QR code per la pagina originale

Monti, Bersani, Berlusconi: ecco l’Agenda Digitale

Il Corriere delle Comunicazioni ha chiesto a Mario Monti, Pierluigi Bersani e Silvio Berlusconi di spiegare agli elettori la loro Agenda Digitale.

,

Cosa farà il prossimo Governo per il mondo digitale? A grandi linee lo si può già intuire dal modo in cui i tre leader principali descrivono le proprie rispettive Agende Digitali. I temi, infatti, sono pressoché comuni: digitalizzazione della Pubblica Amministrazione, promozione della cultura digitale, focalizzazione sul ruolo pedagogico della scuola, sfruttamento della RAI in qualità di servizio pubblico.

Mentre Silvio Berlusconi non parla nel proprio intervento della Rete e degli investimenti, Mario Monti e Pierluigi Bersani pensano ad un coinvolgimento della Cassa Deposito Prestiti per arrivare ad uno scorporo pilotato o comunque ad una soluzione accomodante per gli attori di mercato interessati. Silvio Berlusconi, inoltre, punta sulla RAI per la promozione della cultura digitale ed in questa proposta si allinea con curiosa assonanza al programma di Mario Monti.

Mentre Monti e Berlusconi, entrambi al Governo nel recente passato, puntano su quanto operato per spiegare le proprie rispettive linee programmatiche, Bersani delinea invece un quadro generale più di contesto, ricordando quante e quali iniziative il PD abbia già portato avanti in passato. E mentre Monti ricorda con fierezza i punti cardine della propria Agenda Digitale, le controparti si allineano nel criticare anzitutto l’Agenzia Digitale identificando in questo organismo un punto di debolezza su cui intervenire per poter portare avanti i propositi di innovazione promessi.

Quel che emerge dai tre interventi è una maggiorata presa di coscienza circa l’importanza del tema, la struttura del problema e le necessità che da anni emergono. Quel che non emerge è una ricetta nuova: vecchie proposte, qualche nuova impostazione, ma la sensazione per cui l’Agenda Digitale possa essere in questa fase più un buon argomento da campagna elettorale che non un buon futuro appiglio su cui costruire davvero il futuro del paese.

Questa pagina riproduce un articolo originale di Webnews.it e può essere utilizzata unicamente per finalità personali e non commerciali. L'originale si trova all'indirizzo https://www.webnews.it/?p=852328 che può essere raggiunto utilizzando il QR Code pubblicato accanto al titolo (se presente).