QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy A8s, un foro invece del notch?

Samsung ha anticipato l'arrivo del Galaxy A8s, probabilmente all'inizio del 2019, che potrebbe essere il primo smartphone full screen del produttore.

,

Durante la presentazione del Galaxy A6s, Samsung ha anticipato l’arrivo di un nuovo interessante smartphone. Il Galaxy A8s, che dovrebbe essere distribuito come Galaxy A8 (2019) in alcuni paesi, potrebbe essere il primo modello del produttore coreano con un design “tutto schermo”.

Secondo un noto leaker cinese, lo smartphone avrà un piccolo foro nella parte superiore dello schermo, al centro o negli angoli, in corrispondenza della lente della fotocamera frontale. Quindi nessun meccanismo a scomparsa o slider come negli Oppo Find X e Xiaomi Mi MIX 3. Sembra inoltre che Samsung non sceglierà il famigerato notch per i futuri smartphone. Lo schermo dovrebbe avere un rapporto di aspetto 19.5:9, quindi leggermente maggiore del 18.5:9 utilizzato nel Galaxy S9.

Il teaser mostrato dal produttore coreano durante l’evento non evidenzia però la presenza di fori nel display. Il Galaxy A8s potrebbe dunque essere il primo smartphone con un Under Panel Sensor (UPS). La tecnologia, mostrata durante la conferenza OLED Forum, consentirebbe di nascondere la fotocamera frontale sotto lo schermo. In base alle indiscrezioni di qualche giorno fa, il pannello AMOLED diventa trasparente, quando l’utente attiva la fotocamera.

Il Galaxy A8s potrebbe essere anche il primo smartphone Samsung con processore Snapdragon 710. Altre possibili specifiche sono tre fotocamere posteriori, batteria da 3.000 mAh e sistema operativo Android 9 Pie. L’unica certezza è l’esistenza dello smartphone. Tutte le altre informazioni sono frutto di indiscrezioni. Per avere la conferma è necessario attendere l’annuncio ufficiale previsto per il mese di gennaio.

Samsung aveva promesso nuove soluzioni tecnologie per i dispositivi di fascia media. L’obiettivo è offrire agli utenti qualcosa di innovativo per distinguersi dai concorrenti (cinesi in particolare). Ovviamente le stesse novità verranno adottate successivamente per i top di gamma delle serie Galaxy S e Galaxy Note.

Fonte: SamMobile • Via: Slashgear • Immagine: SamMobile