QR code per la pagina originale

Galaxy S9 e Note 9: Android 9 Pie con Bixby 2.0

Bixby 2.0 verrà inclusa nella versione custom di Android 9 Pie per Galaxy S9/S9+/S8/S8+ e Galaxy Note 9/8 che Samsung rilascerà nei prossimi giorni.

,

Aggiornamento del 24 dicembre: Samsung ha avviato la distribuzione di Android 9 Pie per Galaxy S9/S9+ in diversi paesi, tra cui l’Italia. Ecco uno screenshot che conferma il rollout.

Samsung non è tra i produttori più veloci a rilasciare le nuove versioni del sistema operativo Google per i suoi smartphone. Ciò è dovuto soprattutto alle profonde modifiche apportate all’interfaccia originale e alle numerose app proprietarie installate. Dopo molti mesi di attesa sembra vicino il debutto di Android 9 Pie per i top di gamma Galaxy S9 e Galaxy Note 9 che includerà Bixby 2.0. L’aggiornamento arriverà anche sui Galaxy S8 e Galaxy Note 8.

Come è ormai noto, l’attuale interfaccia Samsung Experience verrà sostituita dalla nuova One UI che migliorerà l’esperienza d’uso con i moderni schermi. L’obiettivo del restyling grafico è consentire agli utenti di accedere ai principali elementi (menu, pulsanti e altro) tramite una sola mano, considerata l’altezza dei dispositivi dovuta alle dimensioni dello schermo (uno dei Galaxy S10 dovrebbe avere un display da 6,7 pollici). Samsung ha già distribuito varie beta per i Galaxy S9/S9+ e Galaxy Note 9, per cui la versione finale potrebbe arrivare nel corso delle prossime settimane.

Una delle novità incluse da Samsung nell’aggiornamento sarà Bixby 2.0, oggi disponibile solo sul Galaxy Note 9. L’assistente personale, lanciato nel 2017 con i Galaxy S8/S8+, permette di eseguire diverse operazioni tramite comandi vocali. Lo sviluppo della tecnologia, simile a quella dei diretti concorrenti (Amazon Alexa, Apple Siri e Google Assistant), ha subito numerosi ritardi, ma finalmente può offrire un’esperienza d’uso accettabile. La nuova versione supporta le app di terze parti e soprattutto altre cinque lingue: inglese britannico, tedesco, francese, spagnolo e italiano.

Samsung vuole creare un ecosistema basato su Bixby. Gli sviluppatori possono integrare le funzionalità dell’assistente nelle loro app, utilizzando il Bixby Developer Studio annunciato all’inizio di novembre. Secondo una fonte coreana, Bixby 2.0 verrà rilasciato insieme ad Android 9 Pie entro fine dicembre.

Samsung Galaxy S9, specifiche e prezzo

Samsung Galaxy S9 è uno smartphone Android di fascia alta in grado di garantire anche una buona maneggevolezza grazie alle dimensioni non esagerate, merito del display da 5,8 pollici e alla riduzioni delle cornici. Dal punto di vista tecnico, questo device offre un display Super AMOLED da 5,8 pollici con risoluzione QHD+ da 2960 x 1440 pixel e 570ppi, processore Exynos 9810, GPU Mali-G72, 4 GB di RAM e 64 GB di storage. Sul fronte fotografico, posteriormente lo smartphone dispone di un sensore Super Speed Dual Pixel da 12MP. Frontalmente, per i selfie, è presente una fotocamera da 8 MP.

Batteria da 3000 mAh. Prezzo di listino di 899 euro. (Trova gli sconti su Amazon)

Samsung Galaxy Note 9, specifiche e prezzo

Samsung Galaxy Note 9 è il phablet per eccellenza, un device pensato per i power user e per chi ha bisogno di un prodotto per la produttività. Caratteristica di questo phablet il suo pennino S-Pen grazie al quale è possibile prendere appunti e disegnare direttamente sullo schermo. Per quanto riguarda la scheda tecnica, il Samsung Galaxy Note 9 dispone di uno schermo da 6,4 pollici con risoluzione Quad HD+ (2960×1440 pixel).

Cuore pulsante il processore Exynos 9810, con 6 GB di RAM e 128/512 GB di storage. Spicca, sul lato posteriore, una doppia fotocamera con sensori da 12 MP. Si parte da 1.029 euro. (Scopri le promozioni su Amazon)