QR code per la pagina originale

Microsoft, un 2019 ricco di novità

Il 2018 è stato un anno molto positivo per Microsoft e il 2019 si preannuncia ancora più interessante con molte novità in arrivo.

,

Il 2018 è stato un anno molto positivo per Microsoft. Grazie al lavoro di Satya Nadella e del suo team, la casa di Redmond è tornata ai vertici del settore IT ed ha chiuso l’anno in borsa come la società più quotata al mondo. Oltre agli ottimi risultati sul fronte cloud, il gigante del software ha ottenuto ottimi riscontri con i suoi Surface che sono prodotti che sempre di più vengono adottati da parte degli utenti. In particolare, i Surface Go, usciti sul mercato da pochi mesi, sono già protagonisti in termini di vendite. Solo su Windows 10 il gigante del software ha avuto qualche problema di troppo ma la società sta già lavorando per migliorare le future versioni del suo sistema operativo.

Il 2018 è stato, quindi, complessivamente molto positivo e il 2019 potrebbe essere ancora migliore visto che sono attese tantissime novità, soprattutto sul fronte dell’hardware. Nella la prima metà del nuovo anno dovrebbe debuttare il nuovo HoloLens vNext, cioè il nuovo visore per la Mixed Reality caratterizzato da diverse migliorie tecniche tra cui un sensore simile al vecchio Kinect e un nuovo chip espressamente dedicato all’elaborazione olografica. Nel secondo trimestre del 2019 arriverà anche il Surface Hub 2S che avrà un design più snello, più sottile e moderno rispetto al suo predecessore.

Microsoft dovrebbe finalmente introdurre il supporto all’USB-C su molti più prodotti. In particolare, l’USB-C dovrebbe essere presente nel prossimo Surface Pro che arriverà nel corso dell’anno. Sempre nel 2019 dovrebbe arrivare il tanto chiacchierato dispositivo a doppio schermo che molti conoscono come Surface Andromeda. Non sarà un dispositivo mobile ma dovrebbe creare una nuova categoria di prodotti.

Sul fronte software, invece, nel 2019 dovrebbe arrivare Windows Lite, una versione alleggerita di Windows 10 S pensata per entrare in competizione con Chrome OS. Sul fronte gaming, Microsoft dovrebbe rivelare un nuovo programma di abbonamento nel 2019 che consentirà ai consumatori di godere di un’esperienza Xbox completa a un costo mensile basso. Questo programma in abbonamento includerà la console Xbox, Xbox Live Gold e il servizio Xbox Game Pass.

Microsoft allargherà anche la famiglia di console Xbox con i modelli Anaconda (successore dell’Xbox One X) e Lockhart (successore dell’Xbox One S). All’E3 di quest’anno Microsoft dovrebbe svelare la console Lockhart. Questa nuova console non supporterà i dischi di gioco. I giocatori potranno solo scaricare i giochi dall’Xbox Store.

Microsoft aprirà test pubblici di Project xCloud nella seconda metà del 2019. Trattasi di un progetto che permetterà, grazie al cloud, di poter giocare ai giochi Xbox da un qualsiasi dispositivo.

Fonte: MSPOWERUSER • Immagine: wellesenterprises via iStock