QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S10, annuncio il 20 febbraio

Samsung dovrebbe annunciare i quattro Galaxy S10 e lo smartphone pieghevole Galaxy F durante un evento organizzato il 20 febbraio a San Francisco e Londra.

,

Aggiornamento: Samsung ha comunicato ufficialmente che l’evento Unpacked avrà luogo a San Francisco il 20 febbraio.

In base alle informazioni ricevute dal Wall Street Journal, Samsung annuncerà la nuova serie Galaxy S10 durante un evento organizzato in contemporanea a San Francisco e Londra il 20 febbraio. In quell’occasione verrà anche mostrato una versione funzionante dello smartphone pieghevole, noto come Galaxy F o Galaxy Fold.

Da qualche settimana circolano indiscrezioni sulla data scelta dal produttore per il lancio ufficiale dei nuovi smartphone. La fonte del WSJ conferma che il tradizionale evento Unpacked è stato programmato in anticipo rispetto allo scorso anno. I Galaxy S9/S9+ erano stati annunciati al Mobile World Congress 2018 di Barcellona, mentre la presentazione dei quattro Galaxy S10 avverrà circa una settimana prima (il MWC 2019 inizia il 25 e termina il 28 febbraio).

Un prototipo dello smartphone con schermo flessibile era stato mostrato durante la conferenza SDC 2018 all’inizio di novembre. Qualcuno ipotizza che il dispositivo sia “apparso” anche la CES 2019 di Las Vegas, ma lontano dagli occhi dei visitatori. Samsung avrebbe organizzato un incontro solo con alcuni partner selezionati. Lo smartphone, di cui non è noto il nome ufficiale, dovrebbe avere display flessibile da 7,3 pollici e uno schermo secondario (esterno) da 4,6 pollici, entrambi di tipo Super AMOLED.

Tre versioni del Galaxy S10 potrebbero arrivare sul mercato entro marzo, mentre la versione 5G verrà rilasciata più avanti. Per il Galaxy F si dovrà probabilmente attendere il mese di aprile. Sarà tuttavia un prodotto di nicchia, considerato il possibile prezzo (circa 2.000 euro).

Secondo il Wall Street Journal, Samsung ha deciso di anticipare il lancio dei Galaxy S10 per due motivi principali. Il primo è di carattere finanziario: il numero di smartphone venduti è diminuito, portando ad un calo dei profitti. Il secondo è invece di tipo strategico: Huawei dovrebbe annunciare il suo smartphone flessibile al Mobile World Congress 2019, quindi il produttore coreano vuole ottenere il massimo risalto per i nuovi dispositivi.