QR code per la pagina originale

Google Maps testa avvisi di autovelox e incidenti

Google Maps sta testando una funzionalità che consente di visualizzare gli autovelox e gli incidenti su schermo.

,

Google Maps è senz’altro uno dei migliori sistemi di navigazione attualmente presenti sul mercato e BigG ha dimostrato in più occasioni quanto sia importante per l’azienda supportarlo. Nel tempo, inesorabilmente, ha testato alcune utili funzioni di segnalazione simili a quanto visto in Waze e, adesso, pare stia sperimentando gli avvisi degli autovelox con alcuni utenti.

Già a novembre, Google ha testato nuove opzioni di segnalazione di autovelox e di incidenti lungo il percorso. Un piccolo pulsante dava agli utenti la possibilità di segnalare gli incidenti e, di conseguenza, avvisare gli altri conducenti.

Ora pare invece vengano visualizzate le icone che mostrano gli autovelox nelle vicinanze, in modo tale da specificare con precisione la posizione delle telecamere nascoste. Tali icone sembrerebbero apparire sia durante la guida che nella perlustrazione dei percorsi. Durante la guida, inoltre, pare venga emesso un segnale acustico in prossimità dell’autovelox, così da avvisare il conducente anche senza che guardi lo schermo del dispositivo mobile.

Chiaramente, questa funzionalità non è ancora ultimata e pertanto non è disponibile a tutti, ma è bello vedere Google Maps supportare le funzioni di segnalazione. Si presume che gli avvisi continuino comunque a essere creati sulla base di altri utenti che li segnalano. Si spera che nel tempo le opzioni di segnalazione continuino a espandersi in modo tale da usufruirne su una scala più ampia.

Intanto i top manager della società madre di Google, Alphabet, sono stati citati in giudizio dagli azionisti dell’azienda per aver elargito una cospicua buonuscita ai dirigenti senior accusati di molestie sessuali, tra cui Andy Rubin (il creatore del sistema operativo Android). Al momento la società non ha commentato la vicenda.

Fonte: Android Police • Immagine: Unsplash