QR code per la pagina originale

Tesla rivoluziona le Model S e le Model X

Tesla rivoluziona la gamma delle sue Model S e Model X con nuovi modelli sempre basati sul pacco batteria da 100 kWh.

,

Tesla rivoluziona le sue Model S e le Model X. La recente eliminazione dal listino delle Model S e Model X 75D aveva fatto immaginare che la società stesse progettando qualche novità. Non si tratta di quel restyling che tutti stanno aspettando con ansia ma le novità sono comunque davvero tante, a partire dai nuovi nomi che la società di Elon Musk ha deciso di adottare per i suoi veicoli Premium. Parola d’ordine “ottimizzazione” e proprio per questo che Tesla ha deciso di lanciare una nuova linea di autovetture basata sul medesimo pacco batteria da 100 kWh.

Le Tesla Model S e Model X saranno offerte, adesso, in 4 varianti distinte. Le Model S e Model X “base” saranno proposte con un pacco batteria da 100 kWh limitato via software per disporre di una capacità minore. Non è dato di sapere quale sia il nuovo limite, ma le versioni base delle Model S e Model X presentano uno sconto sul listino di 8.000 dollari a fronte di una leggera diminuzione dell’autonomia di circa 25 miglia. Per chi intende sfruttare completamente le potenzialità della batteria da 100 kWh, Tesla propone le Model S e Model X Extended Range. Le auto elettriche saranno offerte anche in versione Performance e Performance con Ludricrous Mode per poter disporre di prestazioni ancora migliori, soprattutto in accelerazione.

Da evidenziare un dato interessante. Chi comprerà le varianti base delle Model S e delle Model X potrà successivamente sbloccare via software la piena capacità della batteria pagando l’upgrade. Stessa cosa per chi acquisterà la versione Performance e vuole attivare il Ludricrous Mode in un secondo momento.

A parte il cambio di nome e la limitazione della batteria via software per i modelli base, le Model S e le Model X sono sempre le medesime. Chi aspettava un completo restyling probabilmente rimarrà deluso ma dal punto di vista industriale la scelta della società americana ha molto senso.

Partendo sostanzialmente da una singola autovettura, Tesla ha realizzato ben 4 varianti differenti dando ai clienti la possibilità di poter disporre di una maggiore scelta. Inoltre, adesso la gamma premium di Tesla si differenzia maggiormente dalle piccole Model 3.

Tutte queste novità sono al momento disponibili solamente per gli utenti americani. Per vedere la nuova linea di Tesla anche in Europa non si dovrà sicuramente attendere molto. A quel punto si potranno scoprire con precisione anche i prezzi.

Fonte: Electrek • Immagine: Taina Sohlman via Shutterstock