QR code per la pagina originale

Nokia 9 PureView, specifiche confermate da Google

Sul sito Google riservato agli smartphone consigliati per le aziende sono apparse alcune specifiche del Nokia 9 PureView che verrà annunciato al MWC 2019.

,

Il Nokia 9 PureView è sicuramente uno degli smartphone più attesi al Mobile World Congress 2019 di Barcellona. Da settimane circolano indiscrezioni sulle possibili specifiche dello smartphone, il primo vero top di gamma di HMD Global. Ora alcune di esse sono state confermate direttamente da Google sul sito riservato ai modelli suggeriti per le aziende.

Anche se l’immagine pubblicata sul sito ha una bassa risoluzione si nota una chiara somiglianza con i render apparsi online nelle ultime settimane. Il Nokia 9 PureView avrà quindi un design tradizionale con due cornici piuttosto evidenti (niente notch o fori nello schermo) e un rapporto di aspetto 18:9. Google conferma che il display avrà una diagonale di 6 pollici, mentre la risoluzione dovrebbe essere full HD+ (2160×1080 pixel).

Le altre specifiche indicate nella pagina degli smartphone Nokia sono le seguenti: 4 GB di RAM, 128 GB di storage, lettore di impronte digitali, chip NFC e sistema operativo Android 9 Pie. La dotazione di RAM sarà quindi inferiore a quella prevista, ovvero 6 GB. Il sensore biometrico dovrebbe essere “in-display“. In base ai rumor che circolano online, HMD Global avrebbe scelto il processore Snapdragon 845, invece del più recente Snapdragon 855.

Sul sito Google non viene indicata la migliore caratteristica del Nokia 9 PureView, ovvero le cinque fotocamere posteriori. Si prevedono sensori con varie risoluzioni (forse anche un sensore monocromatico) abbinati ad obiettivi standard, grandangolare e tele. Uno potrebbe essere di tipo ToF (Time-of-Flight), utile per catturare meglio l’informazione sulla profondità. La batteria dovrebbe avere una capacità di 4.150 mAh e supportare la ricarica wireless (la cover è in vetro).

Oltre al Nokia 9 PureView, il produttore finlandese potrebbe annunciare altri smartphone, tra cui il Nokia 8.1 Plus e il Nokia 6.2.

Fonte: Phone Arena • Immagine: Evan Blass