Xiaomi Mi 9, display AMOLED e Snapdragon 855

Lo Xiaomi Mi 9 ha uno schermo AMOLED da 6,39 pollici, processore Snapdragon 855, 6/8/12 GB di RAM, 128/256 GB di storage e tre fotocamere posteriori.

Dopo aver svelato in anteprima le principali caratteristiche dello smartphone, Xiaomi ha ufficialmente presentato il nuovo Mi 9. Il top di gamma del produttore cinese integra il potente processore Qualcomm e altri componenti di elevata qualità, come le tre fotocamere posteriori. Gli utenti potranno acquistare anche la Transparent Edition e il più economico Mi 9 SE.

Xiaomi Mi 9

Lo Xiaomi Mi 9 possiede una cover in vetro curva su tutti i lati. La superficie iridescente è stata realizzata con un particolare processo che ha permesso di ottenere un “effetto olografico”. In pratica, le sfumature cromatiche cambiano in base all’angolo di incidenza della luce. Il risultato finale è più evidente con il colore viola (gli altri colori sono blu e nero). Lo smartphone ha uno schermo AMOLED da 6,39 pollici con risoluzione full HD+ (2340×1080 pixel). Il design del pannello è denominato Dot Drop, in quanto nella parte superiore c’è un piccolo notch che ospita la fotocamera frontale da 20 megapixel.

Grazie allo spessore ridotto della cornice inferiore (3,6 millimetri) e al lettore di impronte digitale ad ultrasuoni (sotto il vetro, come il sensore di prossimità) è stato raggiunto uno screen-to-body ratio del 90,7%. La dotazione hardware comprende un processore Snapdragon 855, 6 o 8 GB di RAM e 128 GB di storage. La connettività è garantita dai moduli WiFi 802.11ac, Bluetooth 5.0, GPS Dual-frequency (L1+L5), NFC e LTE. Sono inoltre presenti la porta USB Type-C, l’emettitore ad infrarossi e una batteria da 3.300 mAh che supporta la ricarica rapida (27 Watt) e wireless (20 Watt).

Altra novità interessante sono le tre fotocamere posteriori. Il sensore principale Sony IMX586 ha una risoluzione di 48 megapixel ed è abbinato ad un obiettivo con apertura f/1.75. Grazie alla modalità 4-in-1 che combina quattro pixel adiacenti si possono ottenere scatti da 12 megapixel con un maggiore livello di dettaglio in presenza di poca luce. L’autofocus è ibrido (laser, PDAF e CDAF). La seconda fotocamera ha un sensore da 16 megapixel e un obiettivo ultra grandangolare con apertura f/2.2. C’è infine un sensore da 12 megapixel abbinato ad un teleobiettivo (f/2.2) con zoom lossless 2x.

Il sistema operativo è Android 9 Pie con interfaccia MIUI 10. Il Mi 9 sarà disponibile in Cina dal 26 febbraio. I prezzi sono 2.999 yuan (6GB+128GB) e 3.299 yuan (8GB+128GB). Disponibilità e prezzi per il mercato europeo verranno comunicati al Mobile World Congress 2019 di Barcellona.

Xiaomi Mi 9 Transparent Edition

Questa versione eredita il design della Mi 8 Explorer Edition. La cover in vetro è trasparente e permette di vedere una protezione in alluminio, sulla quale è indicata la posizione dei componenti interni. La principale fotocamera posteriore ha lo stesso sensore della versione standard, ma l’obiettivo è formato da sette lenti e ha un’apertura f/1.47. La dotazione di RAM e storage è 12 GB e 256 GB. Il prezzo è 3.999 yuan.

Ti potrebbe interessare