QR code per la pagina originale

Google Home Hub addio: si chiamerà Nest Hub

Lo smart display Google Home Hub potrebbe presto cambiare nome, passando a Google Nest Hub.

,

Lo smart display, praticamente il “cuore pulsante” della casa intelligente che permette di gestire tutti i device della smart home di Google potrebbe presto cambiare nome, passando da Google Home Hub a Google Nest Hub.

Nest al posto di Home, quindi, un vero e proprio rebrand che ha la sua ragion d’essere: la dicitura Nest è infatti da sempre associata a tutti i device del colosso di Mountain View legati ad oggetti destinati specificatamente alla domotica, come termostati, interruttori, fotocamere e altro.

Il termine Home, invece, è stato utilizzato soprattutto per dare un nome ai dispositivi legati all’assistente vocale Assistete Google, come Google Home, Google Home Mini e, appunto, Google Home Hub.

Il cambio di nome potrebbe portare ovviamente a novità anche sul fronte software, come riportano i colleghi di 9to5google, con la possibilità che l’applicazione di Nest diventi presto compatibile con Google Home(Nest) Hub.

E pure il leak del prossimo display smart di Google ha confermato in parte questa voce, visto che la home page del Google Store ha svelato – per sbaglio – un nuovo device proprio con il nome Nest Hub Max, display smart con schermo HD da 10 pollici, altoparlante stereo e videocamera di sicurezza.

Home Hub non è ancora arrivato in Italia, ed è probabile che – almeno in questa fase iniziale – pure per questo fantomatico Nest Hub Max toccherà lo stesso destino. d possibile che il colosso di Mountain View presenti nuovo device e cambio di nome al Google I/0 2019, in programma il 7 maggio durante il quale si scoprirà anche se il Pixel 3a sarà il nuovo modello della linea di smartphone Pixel oppure si è trattato di un semplice errore di pubblicazione su Google Store.