QR code per la pagina originale

Accordo Google e Amazon: Prime Video su Chromecast

Pace fatta tra i due giganti, c'è l'accordo tra Google e Amazon, Prime video tornerà su Chromecast e YouTube su Fire TV, ecco tutti i dettagli.

,

Finalmente è pace fatta tra Google e Amazon, che hanno annunciato insieme che le rispettive applicazioni delle due società saranno compatibili con i dispositivi di streaming, cioè Chromecast e Fire TV. In particolare le app YouTube, YouTube TV e YouTube Kids di Google saranno di nuovo disponibili sui dispositivi Fire TV, anche sulle smart TV con piattaforma Fire TV Edition di Amazon. Viceversa Amazon Prime Video potrà essere lanciato sulla propria smart TV tramite Chromecast e dispositivi Android TV che supportano l’integrazione di Chromecast.

Purtroppo non è stato ancora confermata una data precisa, si parla dei “prossimi mesi” in tutto il mondo. A vincere sono sicuramente gli utenti, che finalmente potranno utilizzare tutti i servizi che vogliono in streaming su qualsiasi dispositivo. Nel 2018 le due aziende hanno deciso di interrompere i ponti tra  i rispettivi servizi e dispositivi. Google aveva rimosso la possibilità a YouTube di essere trasmesso verso i dispositivi Fire TV, subito dopo che Amazon ha smesso di vendere i Chromecast sul suo gigantesco e-commerce. Alla fine dell’anno però Amazon è tornata sui suoi passi e quindi è tornata a vendere il device di Google sulla piattaforma.

In realtà su Fire TV era possibile vedere YouTube da browser cioè Firefox, ma chiaramente un’app dedicata è sempre molto più comoda, perché consente anche di accedere con il proprio account. In questo caso si potranno riprodurre video in 4K HDR a 60 fps, mentre le app YouTube TV e Kids saranno lanciate entro la fine del 2019.

Non si parla ancora di possibili skill YouTube su Amazon Echo Show e Spot, i dispositivi Amazon intelligenti con display (prima su Show erano disponibili). L’arrivo di Prime video su Chromecast è invece una assoluta novità. Questo porterà gli utenti a poter usare lo smartphone o tablet per trasmettere i contenuti dall’app Prime Video alla TV.

Fonte: Amazon e Google • Immagine: Robert Fruehauf