QR code per la pagina originale

Apple Watch: brevettata la fotocamera

Apple brevetta la fotocamera per Apple Watch, contenuta in un cinturino flessibile affinché l'utente possa orientarla secondo le proprie preferenze.

,

Apple non esclude la possibilità che Apple Watch possa incorporare una fotocamera. È quanto si apprende da un nuovo brevetto targato mela morsicata, accordato in questi giorni dall’U.S. Patent e Trademark Office, pronto a illustrare l’inclusione di un obiettivo per l’orologio intelligente. Non nella scocca, tuttavia, bensì nel cinturino.

Per mantenere la scocca di Apple Watch di dimensioni ridotte, e ridurre inutili ingombri, Apple ha pensato all’introduzione di un obiettivo fotografico all’interno del cinturino dello smartwatch. L’utilizzo, almeno stando a quanto si apprende dal brevetto, è decisamente semplice: lo schermo del dispositivo funge da mirino, per trovare sempre l’angolazione di scatto perfetta.

Per raggiungere questo obiettivo, la società ha illustrato nel suo brevetto la presenza di un materiale flessibile per il cinturino, affinché la fotocamera possa essere posizionata nella direzione preferita. L’obiettivo può essere quindi impiegato per i selfie o per le videochiamate, ma anche piegato per riprendere ciò che accade di fronte al proprietario del device. Lo stesso brevetto, tuttavia, annuncia anche la possibilità di inserire sensori fotografici multipli, quindi due obiettivi sia per la visione frontale che posteriore dal dispositivo.

La registrazione in questione non è recente: risale infatti al 16 settembre del 2016, sebbene sia stata accordata solo in questi giorni. Considerando come il gruppo californiano non abbia tradotto il brevetto in realtà sino a oggi, gli analisti non ritengono che la fotocamera verrà inserita nell’imminente quinta versione di Apple Watch. Questo perché l’orologio intelligente dovrebbe incorporare uno speciale connettore, che permetta non solo alla fotocamera di comunicare con lo smartwatch, ma anche di cambiare i cinturini secondo i propri gusti. Non resta quindi che attendere il mese di settembre, per scoprire tutte le novità targate mela morsicata: nelle beta di watchOS 6, al momento, non vi è traccia di un simile supporto.