QR code per la pagina originale

iPhone 11: nuovi Taptic Engine e slow motion

Apple potrebbe rinnovare la tecnologia del Taptic Engine nei nuovi iPhone 11, inoltre la fotocamera frontale supporterà lo slow motion: i dettagli.

,

Emergono nuove indiscrezioni su iPhone 11, la rinnovata linea di smartphone che Apple dovrebbe presentare nel mese di settembre. Secondo alcune indiscrezioni raccolte da 9to5Mac, il gruppo di Cupertino starebbe pensando al rinnovamento di alcune feature, tra cui una nuova versione del Taptic Engine e l’introduzione della modalità slow motion anche per la fotocamera frontale.

Così come già anticipato qualche settimana fa, i nuovi iPhone 11 potrebbero essere sprovvisti della tecnologia 3D Touch, ovvero il rilevamento della forza di pressione delle dita, poiché difficile da implementare su alcune tipologie di pannelli OLED. Per ovviare a questa problematica, Apple avrebbe elaborato una nuova tipologia di Taptic Engine – il motore interno agli iDevice per fornire un feedback tattile tramite la vibrazione – in grado di garantire all’uso un’esperienza d’uso molto simile.

Al momento non sono ancora noti grandi dettagli su questo rinnovamento, tuttavia si parla di una componente di dimensioni ridotte rispetto alle precedenti generazioni, anche per recuperare spazio all’interno della scocca.

Non è però tutto poiché, così come già anticipato, i nuovi iPhone 11 potrebbero vedere anche delle ottiche frontali decisamente migliorate, sia nella qualità di ripresa che nella registrazione dei video. Tanto che si parla del supporto della modalità slow motion anche per la FaceTime Camera, per una velocità fino a 120 fotogrammi al secondo.

Queste indiscrezioni potrebbero aggiungersi a quelle già emerse negli ultimi giorni, tra cui il possibile upgrade – già in iPhone 11 oppure con il lancio dei modelli 2020 – dei device allo stesso schermo di iPad Pro, dotato quindi dello standard ProMotion: quest’ultimo permette di regolare la frequenza di aggiornamento dello schermo a 60 o 120 Hz a seconda delle necessità, ad esempio durante il gaming intensivo oppure per rendere ancora più fluida l’esperienza d’uso con Apple Pencil. Non resta che attendere settembre, di conseguenza, per scoprire tutte le novità per i device targati mela morsicata.

Video:Huawei Mate 30 Pro: come si usa senza Google App