QR code per la pagina originale

Apple rilascia macOS 10.15.1 e watchOS 6.1

Apple ha rilasciato nuove versioni di macOS Catalina e watchOS 6, per rendere disponibile il supporto ad AirPods Pro e includere le nuove 70 emoji.

,

Altra tornata di aggiornamenti per il gruppo di Cupertino: nella tarda serata di ieri, infatti, Apple ha rilasciato i pacchetti d’upgrade per macOS 10.15.1 e watchOS 6.1. Come già accaduto per iOS 13.2 e iPadOS 13.2, gli aggiornamenti in questione servono soprattutto per abilitare il supporto ad AirPods Pro, le nuove cuffie professionali targate mela morsicata.

L’upgrade a macOS Catalina 10.15.1 può essere scaricato, così come di consuetudine, tramite Mac App Store o dalle funzioni di “Aggiornamento Software” incluse nelle “Preferenze di Sistema”. Questa versione introduce importanti novità per tutti gli utenti Mac e, fatto non da poco, risolve anche alcune problematiche recenti incontrate con il sistema operativo.

Così come già accennato, la versione abilita la compatibilità con AirPods Pro, le nuove cuffie professionali di Cupertino, dotate di cancellazione attiva del rumore. Ancora, vengono estese anche a macOS le nuove 70 emoji già incluse in iPadOS e iOS 13.2, nonché le nuove funzioni di HomeKit per la registrazione e lo storage cloud dei filmati registrati dalle videocamere di sicurezza. Sul fronte di Siri, ancora, viene abilitata la possibilità di abilitare o disabilitare il programma di miglioramento delle risposte di Apple, inoltre sarà possibile cancellare la propria cronologia delle richieste e di dettatura. Infine, macOS 10.15.1 risolve alcuni malfunzionamenti presenti nella precedente versione, dalle Foto ai Contatti, risolvendo ogni problematica emersa.

Anche watchOS 6.1 è stato pensato per abilitare la compatibilità con le nuove AirPods Pro, affinché possano funzionare senza intoppi con Apple Watch. Per installare il sistema operativo, tuttavia, è necessario avere a disposizione uno smartphone aggiornato a iOS 13: iPhone fermi a versioni precedenti del software, infatti, obbligano Apple Watch a rimanere all’ultima release di watchOS 5.

Oltre all’introduzione di AirPods Pro, questa release risolve solo problematiche migliori. Con l’aggiornamento, tuttavia, il gruppo di Cupertino porta watchOS 6 anche sui suoi primissimi smartwatch, quelli della generazioni Apple Watch Series 1 e Apple Watch Series 2.