QR code per la pagina originale

Google Meet diventa gratis per tutti

Google Meet diventa gratuito per tutti gli utenti: videochiamate con fino a 100 partecipanti e 24 ore di durata anche per gli utenti di Gmail.

,

L’arrivo delle Stanze di Facebook per miliardi di utenti in tutto il Mondo ha messo sull’attenti i servizi di videochiamata che in queste prime settimane di epidemia di COVID-19 e isolamento domiciliare forzato hanno dominato il mercato. Google Meet, tra i servizi più usati insieme a Zoom e Microsoft Teams, ha prontamente annunciato una colossale novità.

A partire dalla prossima settimana Google Meet diventerà gratuito per tutti. Non sarà più necessario essere in possesso di un account G Suite, ma sarà sufficiente avere un account Gmail individuale per utilizzare Google Meet gratuitamente e senza limiti.

Se Zoom, nonostante la crescita della concorrenza, resta saldo sui 40 minuti di videochiamata per gli account gratuiti – è sufficiente avviare subito dopo una seconda videochiamata per avere altri 40 minuti di tempo e così via, ma è comunque un fastidio che in molti non sono disposti ad accettare, soprattutto visto il proliferare di alternative – Google Meet permetterà incontri e videochiamate che potranno durare fino a 24 ore, almeno per il primo periodo.

L’idea di Google è quella di estendere gratuitamente a tutti gli utenti il servizio Google Meet, imponendo però un limite di 60 minuti per ciascuna videochiamata. Questo limite, che caratterizzerà la versione consumer di Google Meet, entrerà però in vigore soltanto dal 30 settembre 2020, quando si spera che l’emergenza sarà rientrata in gran parte del Mondo.

Fino a quel momento, e a partire dai primi giorni di maggio, chiunque è in possesso di un account Gmail potrà accedere a Google Meet e organizzare incontri con fino a 100 partecipanti e una durata massima di 24 ore.

La decisione è stata annunciata da Google in occasione di un traguardo senza precedenti: Google Meet, pur nella sua configurazione attuale, sta crescendo al ritmo di 3 milioni di nuovi utenti ogni giorno. Aprire i rubinetti e permetter a tutti gli utenti di Gmail di accedere al servizio farà crescere esponenzialmente quei numeri, evitando che gli utenti non business si riversino in massa sui servizi della concorrenza, a cominciare proprio da Facebook Messenger.

L’accesso gratuito a Google Meet per gli utenti di Gmail sarà garantito in modo graduale a partire dall’inizio di maggio con tutte le funzionalità già disponibili e con accesso tramite browser e le applicazioni ufficiali che chi sta già usando Google Meet conosce bene.