Google, in arrivo tante nuove funzionalità per Android

Dall’accessibilità a Google TV, fino alle funzioni che semplificano la vita come Assistant e Gboard, ci aspettano mesi caldi da Menlo Park.

Android è un ecosistema in continua espansione. Google, infatti, opera praticamente tutto l’anno per offrire ai suoi utenti miglioramenti che rendono i loro dispositivi più performanti e completi in termini di opzioni e servizi. Da questo punto di vista i prossimi mesi saranno molto importanti per tutti coloro che possiedono dei dispositivi con il noto sistema operativo, dato che sono previsti una serie di novità importanti: dall’accessibilità ad Android Auto, fino alle funzionalità che semplificano la vita come Assistant e Gboard, Google sta implementando nuove funzionalità che ti aiutano a fare di più, a stare al sicuro e a divertirti di più con il tuo telefono Android.

Google, tra accessibilità e nuove utility

Delle nuove funzionalità di accessibilità Camera Switches e Project Activate, che consentono di utilizzare il telefono effettuando gesti facciali, rispettivamente trasformando la fotocamera frontale in un interruttore in modo da poter navigare nel telefono, e una nuova app che rende più facile comunicare ed esprimersi sul momento, ne abbiamo già parlato qualche giorno fa. Ma molte altre sono in arrivo nelle prossime settimane. Rimanendo in tema “accessibilità”, per esempio, è stata implementato il riconoscimento della grafia in Lookout, un’app che utilizza la fotocamera del telefono per aiutare le persone con problemi di vista o cecità a svolgere le attività più rapidamente e più facilmente.

In modalità Documenti, Lookout ora legge sia il testo scritto a mano che quello stampato per le lingue latine. Inoltre, in risposta al crescente pubblico globale, l’azienda aggiungerà a breve il riconoscimento dell’euro e della rupia indiana all’interno della modalità Valuta, con altri in arrivo.

Già disponibili, almeno negli USA, ma in arrivo in altri 14 paesi nelle prossime settimane, le nuove funzioni di controllo remoto direttamente dal telefono per guardare Google TV anche senza il telecomando. Aggiungendo l’apposito riquadro alle impostazioni rapide, qualsiasi dispositivo con sistema operativo Android TV può così accendere la televisione, navigare nei menu o avviare il programma preferito, proprio come fosse un telecomando. Inoltre si può utilizzare la tastiera di uno smartphone per digitare rapidamente password complicate, nomi di film o termini di ricerca. Infine sono stati migliorati anche Assistant e Gboard.

Nel primo caso da oggi tenere traccia delle cose da fare di tutti i giorni è ancora più semplice grazie alla caratteristica “Promemoria”. Con essa un utente può gestire tutti i suoi appunti in un unico posto semplicemente dicendo “Ok Google, apri i miei promemoria”. In questo modo potrà anche vedere utili suggerimenti per le annotazioni ricorrenti che può quindi attivare con un tocco. Gboard, dal canto suo, aggiungerà questo autunno circa 1.500 nuove Emoji Kitchen a quelle esistenti, oltre a nuove opzioni per aiutare anche a comunicare più velocemente e in modo più fluido. Ad esempio per i dispositivi con Android 11 o versioni successive, la potenza dell’apprendimento automatico consentirà di completare rapidamente le frasi con un semplice tocco con Smart Compose.

Ti potrebbe interessare