Microsoft brevetta uno smartphone con tre schermi pieghevoli

Dopo Samsung, anche Microsoft starebbe pensando di brevettare uno smartphone con tre schermi pieghevoli. E forse anche un tablet.

Dopo Samsung, anche Microsoft pensa a un nuovo telefonino con triplo schermo. Secondo quanto rivelato dal sito Patently Apple, il colosso di Redmond sarebbe infatti pronto a immettere sul mercato degli smartphone pieghevoli dei dispositivi tri-foldable. Soprannominato sul web “Surface Trio”, lo smartphone, esteticamente simile al Surface Duo 2, il più recente smartphone pieghevole presentato sul mercato dall’azienda statunitense, una volta spiegato totalmente mostrerebbe tre pannelli collegati tra loro da due cerniere.

Microsoft, anche un tablet pieghevole?

Il sito Patently Apple ha scovato una domanda di brevetto intitolata “Dispositivo multi-pannello” che Microsoft ha presentato prima del lancio del Surface Duo originale, e che l’Ufficio brevetti degli Stati Uniti ha pubblicato poi il 23 dicembre 2021, dove appunto si fa riferimento a un nuovo dispositivo pieghevole. Oltre allo smartphone prende inoltre corpo la possibilità che questa tecnologia possa essere applicata presto anche ai tablet, riprendendo un vecchio progetto che la società di Redmond ha accantonato qualche tempo fa.

L’azienda americana, infatti, aveva in tal senso in programma un tablet pieghevole che in origine doveva debuttare nel quarto trimestre del 2020, prima di essere posticipato al quarto trimestre del 2021. Ma a causa della pandemia da COVID-19, e quindi anche della carenza di forniture, soprattutto in ambito chip, Microsoft decise di mettere da parte i piani su questo dispositivo che era stato ribattezzato Surface Neo.

Oltre tutto Microsoft doveva anche rispettare l’alleanza siglata con Intel e Samsung per sviluppare congiuntamente i futuri tablet (e notebook) con display pieghevoli, utilizzando un unico pannello di visualizzazione da 17″ OLED, invece di due display separati con un cerniera frontale chiaramente visibile, come invece doveva essere Surface Neo. La collaborazione è nota come Horseshoe Bend Project. Nell’attesa, non appena le forniture di processori e componenti chiave saranno nuovamente “abbondanti” e costanti, Microsoft inizierà a programmare il lancio dei suoi smartphone tri-fold sul mercato.

 

 

 

 

Ti potrebbe interessare