novità

Isidoro Quaranta pagina 3

Anche Logitech costretta a licenziare
logitech

Anche Logitech costretta a licenziare

Oramai i piani di ridimensionamento del personale sono all’ordine del giorno e probabilmente conseguenza della crisi profonda in cui è caduta l’economia mondiale.Nemmeno Logitech, come Microsoft e tante altre, è immune da ciò. Infatti stando alle notizie, la società si appresta a licenziare 500 dipendenti.

Le previsioni per il 2009
economia mercati

Le previsioni per il 2009

L’anno appena entrato, probabilmente, risentirà profondamente delle vicende che hanno sconvolto finanza ed economia nel 2008. In particolare la recessione sarà ancora il punto su cui dovranno lavorare tutti i maggiori governi mondiali.Il 2009 non sarà un anno facile. Anche il neo-presidente degli Stati Uniti, Barack Obama, afferma che il nuovo anno sarà difficile in

I principali eventi del 2008
finanziaria itunes

I principali eventi del 2008

Quest’anno è stato un anno particolare, ricco di vicende che faranno la storia. La crisi finanziaria ha tenuto banco tutto l’anno e proseguirà a tenere banco probabilmente anche per l’anno prossimo.L’emergenza dei mutui subprime, il fallimento di alcuni istituti di credito mondiali, sono stati la scintilla che ha fatto precipitare le borse di tutto il

La crisi finanziaria alimenta il social lending
finanza social network

La crisi finanziaria alimenta il social lending

La comunità di “social lending“, all’interno della quale alcuni membri che ne fanno parte mettono a disposizione il proprio denaro per prestarlo a coloro che ne fanno richiesta, è in costante aumento.La crisi finanziaria, infatti, e la conseguente sfiducia nelle banche, ha alimentato questo fenomeno. La comunità di social lending di Zopa è quella infatti

Il fenomeno delle aste al ribasso

Il fenomeno delle aste al ribasso

Ultimamente un’altra moda si sta diffondendo nel panorama Internet. Il fenomeno delle aste online al ribasso. Qualcuno crede che sia uno specchietto per le allodole e non un vero e proprio e-commerce.Le aste al ribasso online consentono agli internauti di “comprare” (forse il termine qui è usato con abuso) prodotti online su veri e propri

Le aziende HiTech bloccano le assunzioni

Le aziende HiTech bloccano le assunzioni

Il pesante clima imposto dalla crisi economica non risparmia le aziende dell’HiTech, in particolar modo quelle dell’elettronica e dell’elettrotecnica, e fa registrare un contraccolpo soprattutto sui piani di dimensionamento delle risorse umane.Infatti, stando ai dati ottenuti dall’Osservatorio congiunturale presentato da Confindustria Anie, Intesa Sanpaolo e Unioncamere, in collaborazione con l’istituto Tagliacarne, emerge che sette aziende

Acer domina il mercato dei netbook
acer asus dell

Acer domina il mercato dei netbook

Secondo un interessante report di DisplaySearch emerge che nella competizione per la vendita dei netbook ha la meglio Acer a scapito di chi ha iniziato ad investire per primo in questo settore, cioè Asus.Infatti, nel terzo trimestre del 2008, Acer guadagna una quota di mercato per il segmento netbook pari al 38,3% seguita da Asus

La recessione potrebbe alimentare i crimini informatici?
mcafee

La recessione potrebbe alimentare i crimini informatici?

Molto interessante è il report pubblicato da una delle aziende più importanti nell’ambito della sicurezza informatica, McAfee, secondo il quale un po’ tutti i Paesi del mondo stando cercando di far fronte al momento di recessione dimenticando il problema dei crimini informatici.Infatti, la crisi economica ha distolto l’attenzione dal problema e il cybercrimine non è

La sfida di Android nel business degli smartphone
Android

La sfida di Android nel business degli smartphone

Il business degli smartphone si sta vivacizzando e il vento sembra cambiare in altra direzione per quelle aziende che, finora, hanno investito su piattaforme proprietarie. Il tempo di Android è arrivato?Sembra proprio di sì. Sempre di più sono gli operatori di telecomunicazioni e i produttori di telefonini che vogliono aderire all’iniziativa open di Google. Infatti

Vendite in diminuzione per Nokia
internet nokia vendite

Vendite in diminuzione per Nokia

Nokia prevede una diminuzione delle vendite di telefonini per il prossimo anno, questo perché la crisi economica mette in evidenza un clima di grande incertezza.Secondo il maggiore produttore di cellulari, l’anno prossimo si stima una diminuzione del 5% dei volumi di vendita a livello mondiale pur prevedendo un incremento della sua quota di mercato nei

Gli acquisti di Natale direttamente su Internet
ebay

Gli acquisti di Natale direttamente su Internet

Secondo una recente indagine del portale di aste online, eBay, sembra che quest’anno gli italiani siano intenzionati a fare i propri acquisti di Natale direttamente attingendo dalla rete Internet. Stando a quanto indicato dall’analisi di eBay, mediamente si otterrà un risparmio di circa il 17% che in tempo di crisi economica non è affatto poco.

Nokia diventerà una Internet company
htc internet nokia

Nokia diventerà una Internet company

Secondo il maggiore produttore di telefonini al mondo, Nokia, si può uscire dalla crisi puntando su ricerca, innovazione e tecnologia. Questa è la ricetta della società finlandese.L’amministratore delegato di Nokia, “Olli-Pekka Kallasvuo”, afferma

L’acquisizione di Yahoo… ci risiamo
aol itunes

L’acquisizione di Yahoo… ci risiamo

La giornata di ieri ha visto un balzo in avanti delle azioni di Yahoo grazie ad una voce insistente di un probabile acquisto da parte dell’ex amministratore delegato di AOL.Le azioni del motore di ricerca guadagnano infatti l’8% portandosi ad una quota pari a 11,67 dollari.“Jonathan Miller”, ex AD di AOL, secondo la notizia pubblicata

Apple promuove antivirus a pagamento sui propri computer
mcafee

Apple promuove antivirus a pagamento sui propri computer

Fa pensare l’invito di Apple a proteggere i propri personal computer con software antivirus. Finora il sistema operativo della casa di Cupertino sembrava immune, o quasi, da attacchi da parte di virus writer.Ebbene, Apple dichiarava esplicitamente di proteggere il proprio sistema con una combinazione di antivirus e perfino a pagamento. Parliamo al passato poiché questa

Tagli di personale nelle banche?

Tagli di personale nelle banche?

Il momento di crisi, come un terremoto, si sta abbattendo probabilmente anche sulle banche. Sebbene non ci siano notizie ufficiali a riguardo, sembra che si stia procedendo a considerare l’eventualità di non rinnovare i contratti per i migliaia di impiegati precari.Eppure qualche mese fa “Corrado Faissola”, alla due giorni Abi “Human Resources 2008”, dichiarava che

Internet come riferimento per nuovi modelli di business
aziende internet

Internet come riferimento per nuovi modelli di business

L’utilizzo sempre più massiccio della rete Internet mette in evidenza come certi modelli di business non sono più proponibili al momento attuale ed è necessario pensare all’utilizzo di nuovi modelli alternativi.Internet ha reso possibile, in alcuni settori, l’abbattimento dei costi delle transazioni (finanziarie e non), i costi della distribuzione, ecc, e allo stesso tempo di

Anche la Silicon Valley si piega di fronte alla crisi
finanziaria

Anche la Silicon Valley si piega di fronte alla crisi

Anche la Silicon Valley, il luogo dove prosperano grandi aziende della tecnologia e non solo, soffre della particolare crisi finanziaria che si è abbattuta in tutto mondo.Ed è anche qui che cominciano ad annunciarsi i primi licenziamenti in previsione del prossimo e difficile anno. La cosa fa ricordare un po’ quanto accaduto qualche anno fa

Facebook acquisterà Twitter?
Web e Social

Facebook acquisterà Twitter?

Facebook, il famoso sito di social networking, è andato all’attacco del colosso di messaggistica, Twitter, offrendo 500 milioni di dollari.La notizia è stata resa pubblica dal giornale americano Financial Times qualche giorno fa. L’accordo però non va in porto e Twitter rifiuta l’offerta di Facebook.

L’OCSE indica due anni di recessione per l’Italia

L’OCSE indica due anni di recessione per l’Italia

L’ente parigino OCSE prevede, per l’Italia, ben due anni di recessione economica visto il brusco calo del prodotto interno lordo dello 0,4% per il 2009 e un probabile meno uno per cento per l’anno prossimo.L’OCSE sottolinea che, nonostante il rallentamento dell’inflazione, cresce la disoccupazione. Infatti le previsioni a riguardo non sono rosee: 7,8% nel 2009,