QR code per la pagina originale

Tesla: Model Y e tante novità per il 2019

Il 2019 per Tesla si preannuncia ricco di novità: in arrivo la Model Y, il nuovo chip neurale realizzato in casa, i nuovi Supercharger V3 e tanto altro.

,

Per Tesla il 2018 è stato incentrato prevalentemente sulla Model 3 e sulla risoluzione dei suoi problemi di produzione. Il 2019 per la società di Elon Musk dovrebbe essere invece molto interessante perché accanto all’espansione della Model 3 in altri mercati tra cui quello europeo, Tesla dovrebbe presentare alcune attese novità. Per quanto concerne proprio la Model 3, il 2019, oltre alla già citata espansione in altri mercati, dovrebbe vedere il debutto della variante low cost, quella da 35 mila dollari che molti americani ed europei stanno attendendo con ansia.

Ma la prima vera novità del 2019 potrebbe essere la Model Y, il crossover basato sulla Model 3 il cui debutto potrebbe avvenire già nel mese di marzo. Debutto ma non produzione. Per poter vedere su strada questo modello probabilmente si dovrà attendere almeno il 2020. La società di Elon Musk potrebbe svelare nel corso del 2019 anche il prototipo del Tesla Pickup, un modello molto atteso che comunque dovrebbe debuttare su strada solamente nel 2021. Il 2019 sarà anche un anno molto importante per le Tesla Model X e per le Tesla Model S. Nel corso della seconda metà dell’anno sarebbe atteso un importante restyling di questi modelli.

Di certo si sa che l’interno cambierà molto e seguirà le linee minimaliste degli interni delle Model 3 ma sono attesi anche aggiornamenti estetici esterni e diverse novità tecniche. Nel 2019 dovrebbe iniziare anche la produzione dei Tesla Semi, gli innovativi camion elettrici della società americana.

Il 2019 dovrebbe portare anche importanti novità sul fronte dell’Autopilot. Nel corso dell’anno dovrebbe arrivare il nuovo chip neurale prodotto in casa che permetterà a Tesla di potenziare i suoi sistemi di guida assistita. Non sarebbe strano che nel corso del 2019 le auto americane possano raggiungere il livello 3 di automazione alla guida.

Nel 2019 dovrebbero arrivare anche i Supercharger V3 che potrebbero consentire alle Tesla compatibili di poter ricaricare ad almeno 200 kW.

Tante novità in arrivo per un 2019 che si preannuncia davvero molto interessante per l’azienda di Elon Musk.