QR code per la pagina originale

Samsung Galaxy S20 invece di Galaxy S11?

Secondo un noto leaker, Samsung potrebbe usare la denominazione Galaxy S20 invece di Galaxy S11 per indicare i nuovi smartphone.

,

Mentre in Italia si festeggiava il Natale, dall’altra parte del mondo continuavano a circolare indiscrezioni sui nuovi top di gamma che Samsung annuncerà nel primo trimestre 2020. Il noto Ice universe ha condiviso su Twitter un’immagine che mostra le pellicole protettive dei tre Galaxy S11, oltre alla possibile data di lancio degli smartphone. Secondo il leaker, la serie potrebbe essere nominata Galaxy S20.

Da diverse settimane circolano informazioni sul design e le specifiche dei Galaxy S11e/S11/S11+. Le pellicole protettive per lo schermo permettono di confrontare le dimensioni dei tre modelli. Il display dovrebbe avere una diagonale di 6,3, 6,7 e 6,9 pollici, rispettivamente. Nell’immagine si può inoltre notare lo spessore molto ridotto delle cornici superiore e inferiore. Anche se non presente nelle pellicole, lo schermo dovrebbe avere un piccolo foro in corrispondenza della fotocamera frontale, come nei Galaxy Note 10/10+.

Secondo Ice universe, Samsung avrebbe scelto Galaxy S20 invece di Galaxy S11 per indicare la nuova serie, quindi i tre modelli potrebbe essere Galaxy S20e/S20/S20+. Probabilmente il produttore coreano vuole “sincronizzare” il numero con l’anno, rendendo più semplice individuare i modelli più recenti. In alternativa potrebbe seguire il suo rivale Huawei utilizzando multipli di 10, quindi Galaxy S30, S40 e cosi via.

Il leaker ha infine ipotizzato due possibili date per il lancio della serie: 11 o 18 febbraio 2020. La prima sembra quella più probabile. L’evento Unpacked dovrebbe avere luogo a San Francisco. Insieme ai Galaxy S11 (o S20) potrebbe essere annunciato anche il Galaxy Fold 2, nuovo smartphone pieghevole con design a conchiglia. Secondo Ice universe, il Galaxy Fold 2 apparso online ha uno schermo protetto da un vetro ultrasottile (ultra-thin glass) che ridurrà la visibilità della piega in corrispondenza della cerniera. Per il Galaxy Fold è stato utilizzato un polimero flessibile.

Aggiornamento del 28 dicembre: il leaker Steve Hemmerstoffer ha pubblicato su Twitter un nuovo render che mostra il modulo fotografico posteriore del Galaxy S11+.

Video:Huawei Mate 30 Pro: come si usa senza Google App