novità

Guido Grassadonio pagina 3

Twitter amico o nemico di BitTorrent?
Prezzi e tariffe

Twitter amico o nemico di BitTorrent?

Quando si parla di file-sharing e di misure anti-pirateria un po’ di paranoia è d’obbligo. Recentemente la piattaforma blog più “in”, Twitter, ha deciso di bloccare due account dediti alla condivisione di link BitTorrent. Il motivo di questo oscuramento è stata una non meglio precisata violazione del codice interno della stessa piattaforma.

La pirateria danneggia anche il mondo dei Manga?
Prezzi e tariffe

La pirateria danneggia anche il mondo dei Manga?

Siamo abituati a pensare che il mondo della condivisione in Internet, che passi via streaming o via P2P, consista soprattutto di video e file musicali: gli eBook non sono ancora esplosi, mentre una larga fetta di download è comunque riservata a software professionali o videogiochi. Del grande e complesso mondo dei Fansub ci siamo già

Gli avvocati di The Pirate Bay per Linkstreaming.com
Prezzi e tariffe

Gli avvocati di The Pirate Bay per Linkstreaming.com

La situazione di Linkstreaming.com finalmente tende a chiarirsi un po’. Nata100 ha promesso una spiegazione dettagliata, di cui è già online la prima parte. Inoltre una sua intervista è stata pubblicata su “Il Fatto Quotidiano“. In breve pare che abbia subito, lui ma anche gli altri sospetti, una perquisizione e un sequestro di attrezzatura. Il

Avatar: il film Blu-Ray più piratato della storia
Prezzi e tariffe

Avatar: il film Blu-Ray più piratato della storia

Che l’industria del cinema, specialmente quella americana, non stia soffrendo troppo la crisi economica e gli effetti “nefasti” della pirateria lo abbiamo notato già più volte. A rafforzare questa impressione è arrivato l’enorme successo di Avatar, il colossal digitale di James Cameron, che, dopo aver sbancato i botteghini, ora ha infranto i precedenti record di

Linkstreaming, quanti dubbi
Prezzi e tariffe

Linkstreaming, quanti dubbi

Non sono stati ancora del tutto chiariti i dettagli della questione Linkstreaming.com. Il sedicente amministratore del portale nata100, dopo il post nel suo blog dove accusava l’Italia tutta e un suo compagno di avventura in particolare, per ora resta abbastanza scarno nei suoi nuovi post. Mentre registra lettere di solidarietà, un giornale sardo avrebbe anche

Pirateria accerchiata in tutto il mondo?
Prezzi e tariffe

Pirateria accerchiata in tutto il mondo?

Continua in tutto il mondo la morsa contro la pirateria informatica. In Italia, dopo la nota dichiarazione quasi pro-pirateria del Ministro Maroni, è arrivata una piccata risposta da parte di Confindustria Cultura Italia, nella quale vengono ricordati i presunti danni del file-sharing all’economia. Nei giorni seguenti, e abbiamo ampiamente trattato la notizia, è arrivata la

Telecom vs FAPAV, arriva la parola fine
Prezzi e tariffe

Telecom vs FAPAV, arriva la parola fine

Il Tribunale di Roma ha finalmente messo fine alla vicenda Telecom-FAPAV. La Federazione Antipirateria Audiovisiva canta vittoria. Secondo quanto riportato nel suo comunicato: FAPAV esprime il suo apprezzamento per la decisione del Tribunale di Roma che, in accoglimento della sua istanza, ha ordinato a Telecom Italia di comunicare alla Procura della Repubblica di Roma e

Linkstreaming oscurato dal GIP di Cagliari
Prezzi e tariffe

Linkstreaming oscurato dal GIP di Cagliari

Continua la lotta alla pirateria anche in Italia. Se il ministro Maroni ha di recente minimizzato la gravità del reato di pirateria, l’autorità giudiziaria sembra non condividere la sua linea di pensiero e continua a oscurare siti che distribuiscono illegalmente file protetti da copyright. Dopo The Pirate Bay, ora è il turno di Linkstreaming.com, oscurato

UK: boom del file-sharing anonimo
Prezzi e tariffe

UK: boom del file-sharing anonimo

Il Regno Unito ha da poco approvato una nuova legge anti-pirateria particolarmente punitiva e rigorosa. A poche settimane dall’approvazione già si cominciano a segnalare le prime conseguenze reali e non sono certamente positive per il fronte no-P2P. Probabilmente era ampiamente prevedibile, ma gli utenti stanno migrando in massa verso forme di file-sharing “sicure” dagli sguardi

Jumpwire Media: indagini di mercato via BitTorrent
Prezzi e tariffe

Jumpwire Media: indagini di mercato via BitTorrent

Aveva detto qualcosa di simile anche Kemmotar di Mt Fansub nell’intervista di qualche tempo fa: il mondo del P2P e della pirateria in generale possono essere sfruttati dall’industria dello spettacolo come enorme terreno per sondaggi di mercato e tendenze. Proprio questa è l’idea che è stata lanciata dalla newyorkese Jumpwire Media con il suo Torrent

Un malware per truffare i pirati
Prezzi e tariffe

Un malware per truffare i pirati

Qualche giorno fa è stata diramata una notizia poco rassicurante. A minacciare la tranquillità dei file-sharer stavolta è un insidiosissimo malware. Questo programma si intrufola dapprima nel nostro sistema, pare nella cartella all’indirizzo: C:Documents and SettingsAdministratorApplication DataIQManageriqmanager.exe e, una volta installato, attiva uno scan del nostro hard disk alla ricerca di file torrent.

Oasis: la pirateria non è un problema
Prezzi e tariffe

Oasis: la pirateria non è un problema

Lo star system britannico è diviso da tempo sulla questione pirateria. Da un lato gente come Lily Allen dichiara senza mezzi termini che la pirateria è un pericolo per il futuro dell’industria dello spettacolo. Altri come i Radiohead esprimono la loro preoccupazione per la deriva liberticida che le misure anti-pirateria stanno prendendo.

USA: la pirateria fa bene all’economia
Prezzi e tariffe

USA: la pirateria fa bene all’economia

Il PRO-IP Act è una legge statunitense, approvata nel 2008, che ha rinforzato le misure penali e civili contro chi infrange i diritti di proprietà intellettuale. Fra le altre cose, però, prevedeva di dare istruzioni al GAO (Government Accountability Office) affinché venisse quantificato il danno economico della pirateria all’industria americana tramite un’analisi attenta e indipendente.

Inghilterra: passa la via francese
Prezzi e tariffe

Inghilterra: passa la via francese

Alla fine la Gran Bretagna ha scelto di seguire la via francese: i sudditi di Sua Maestà verranno “spiati” in rete e i pirati disconnessi definitivamente, secondo dettami simili a quelli della famigerata dottrina Sarkozy. Mercoledì scorso, infatti, grazie al grande impegno del governo è passato il Digital Economy Bill.

Condivide Avatar sul P2P: arrestato pensionato giapponese
Prezzi e tariffe

Condivide Avatar sul P2P: arrestato pensionato giapponese

Il nuovo sistema di investigazione, che permetterebbe alla polizia giapponese di individuare i pirati che per primi mettono a disposizione file protetti da copyright tramite sistemi P2P, ha fatto finalmente centro. A farne le spese, un pirata molto sui generis: Sato Mori, 62 anni, pompiere in pensione.

isoHunt: la censura negli USA ricorda la Cina
Prezzi e tariffe

isoHunt: la censura negli USA ricorda la Cina

IsoHunt continua a fare parlare di sé. La novità stavolta è che gli utenti statunitensi del celebre motore di ricerca Torrent saranno d’ora in poi sempre reindirizzati alla versione lite dello stesso. Ne abbiamo parlato già più volte, si tratta della risposta di Gary Fung alle richieste di filtri anti-pirateria da parte delle autorità e