Speciale iPad Pro

iPad Pro

iPad Pro: un grande tablet

iPad Pro è il tablet da 12,9 pollici presentato da Apple nel settembre del 2015. Caratterizzato per un ampio display retina, e per un'estetica ereditata da iPad Air 2, il dispositivo si caratterizza per un'elevata potenza di calcolo, simile a quella di alcuni laptop presenti sul mercato.

Dallo spessore di 6,9 millimetri e una scocca in alluminio di colore argento, grigio siderale e oro, iPad Pro vede l'introduzione di un processore A9X, quindi di un multitouch rinnovato e di un regolatore automatico di refresh a schermo. Disponibile sia in versione WiFi che LTE, vede quattro altoparlanti e il nuovo connettore Smart Connector, per collegare la tastiera Smart Keyboard. Completa la dotazione la penna Apple Pencil.

Di

Il 9 settembre 2015 Apple ha presentato l’ultimo arrivo della linea dei suoi tablet: iPad Pro, un modello dalle dimensioni generose e dalla grande potenza di calcolo. Con una diagonale da 12,9 pollici, ma uno spessore identico a iPad Air 2, il device vuole coniugare i pregi dell’universo iOS con quelli delle tipiche performance dei laptop. Quali sono le caratteristiche principali del dispositivo?

iPad Pro: disponibilità e prezzi

Al momento non è nota una precisa data di commercializzazione per iPad Pro: Apple ha comunicato come la distribuzione partirà da novembre 2015, senza nessuna altra informazione su preordini e lanci nazionali. Sono però disponibili i prezzi, almeno per il mercato statunitense, mentre per le versioni aggiornate bisognerà probabilmente aggiungere l’ammontare dell’IVA e delle altre tassazioni:

  • iPad Pro 32 GB: 799 dollari;
  • iPad Pro 128 GB: 949 dollari;
  • iPad Pro 128 GB con LTE: 1.079 dollari.

È probabile che, avvicinandosi il momento del lancio, vengano anche proposti dei piani in abbonamento e comodato con gli operatori telefonici locali, diversificando le strade di approdo al dispositivo e le possibili vie preferenziali per una adozione anche in ambito professionale.

Design

iPad Pro

iPad Pro (immagine: Apple).

Dal punto di vista estetico, iPad Pro eredita gran parte delle caratteristiche di design da iPad Air 2, adattandole alle dimensioni più generose. Con il suo schermo da 12,9 pollici, infatti, il tablet misura 305,77 millimetri in lunghezza e 220,6 in larghezza, a cui si aggiunge una profondità di 6,9 millimetri, pari proprio a quella di iPad Air 2. Il peso, invece, è di 713 grammi per la versione WiFi e 723 per quella dotata di connessione LTE.

La scocca è realizzata in alluminio anodizzato, disponibile nelle classiche colorazioni argento, grigio siderale e oro. Il vetro frontale è rafforzato agli ioni, per garantire una grande resistenza, completato con il lettore di impronte digitali Touch ID. A differenza degli altri tablet targati mela morsicata, però, iPad Pro vede l’installazione di quattro altoparlanti, così da garantire una riproduzione stereo in qualsiasi direzione il dispositivo venga orientato, e di uno speciale connettore Smart Connect sul lato, per garantire la comunicazione con gli accessori sia ufficiali che di terze parti.

Galleria di immagini: iPad Pro: le foto

Performance e hardware

Il nuovo iPad Pro è stato progettato per garantire il massimo della performance, così da coniugare la praticità di iOS con la potenza tipica di un laptop. Dal processore A9X, passando per lo schermo Retina ad alta risoluzione, il device sembra strizzare l’occhiolino ai professionisti e all’universo enterprise. Di seguito, le caratteristiche hardware più interessanti.

Schermo e multitouch

iPad Pro

iPad Pro (immagine: Apple).

Con i suoi 12,9 pollici, iPad Pro offre una grande superficie su cui visualizzare i propri contenuti, nonché per agevolare i lavori in team. Il display Retina vede una risoluzione di 2.732×2.048 pixel, per un totale di 5,6 milioni di punti: si tratta del pannello a più alta concentrazione di pixel dell’intero universo degli iDevice. Del 78% più grande rispetto a iPad Air 2, offre un’elevata compliance del colore, per la più accurata saturazione delle immagini. Non ultimo, lo schermo può contare su un tasso di refresh delle immagini automatizzato, ovvero variabile a seconda del task in corso, per garantire sempre la massima qualità visiva, nel pieno risparmio energetico.

Il multitouch è stato inoltre rivoluzionato per garantire non solo una maggiore sensibilità al tocco delle dita, ma anche maggiore precisione anche sulle piccole dimensioni: un fatto che, abbinato alla penna stilo ufficiale Apple Pencil, aumenterà di molto le possibilità creative di designer e altri professionisti.

Processore

iPad Pro, performance

iPad Pro, performance (immagine: Apple).

iPad Pro include il nuovo processore A9X, il più potente fra tutti quelli disponibili oggi sui device iOS. Presentato come un chip quasi di classe desktop, tanto che pare possa eguagliare e superare alcuni laptop oggi sul mercato, vede l’impiego di un’architettura a 64 bit. La società di Cupertino assicura prestazioni di calcolo 22 volte più veloci rispetto a iPad Air 2, mentre l’elaborazione grafica è addirittura di 360 volte più scattante.

Per garantire questa incredibile velocità di esecuzione, Apple ha inaugurato la tecnologia Storage Controller: un sistema per ridurre i tempi di scrittura e lettura dei file, per garantire l’apertura di contenuti molto pesanti in pochissimi minuti. Grazie a questa tecnologia, iPad Pro appare estremamente fluido anche in compiti del tutto pesanti, come l’editing dal vivo di filmati in risoluzione 4K. Il tutto è completato da Metal, la tecnologia inaugurata lo scorso anno con iOS 8 per ridurre i colli di bottiglia tra GPU e software, così da ottenere prestazioni grafiche ancora più elevate.

Fotocamere

iPad Pro

iPad Pro (immagine: Apple).

iPad Pro è stato completato con delle ottiche in linea alla già esistente generazione degli iPad, in particolare ricalcando le specifiche di iPad Air 2. L’obiettivo posteriore, ovvero la fotocamera iSight, vede una risoluzione di 8 megapixel con apertura del diaframma f/2.4, struttura a cinque lenti, autofocus e retroilluminazione laterale. Quello frontale, cioè l’obiettivo FaceTime HD, prevede una risoluzione di 1,2 megapixel con apertura f/2.2 e HDR automatico.

iPad Pro può registrare filmati in 1080p, quindi in risoluzione Full HD, nonché in slow motion fino a 120 fps al secondo. L’immagine video è infine stabilizzata a livello software.

Altre caratteristiche hardware

La dotazione del nuovo tablet di Cupertino si completa, infine, con un nugolo di caratteristiche ben note, poiché già presenti sugli altri modelli della linea. Di seguito, un breve excursus sulle caratteristiche più rilevanti:

  • Connettività: tutti gli iPad Pro sono dotati di WiFi con standard 802.11 ac, a doppio canale fino a 5 GHz e con tecnologia MIMO. I collegamenti Bluetooth, invece, sono garantiti dallo standard 4.2. Per le versioni LTE, infine, vi è un’estesa compatibilità con i principali network mondiali, al pari di iPhone 6;
  • Sensori: tutti i modelli del nuovo tablet vedono l’inclusione di bussola digitale, accelerometro, giroscopio a tre assi, barometro e sensori di luce ambientale. Le versioni LTE, inoltre, includono il servizio di geolocalizzazione GPS assistito e GLONASS;
  • Sblocco: iPad Pro vede l’introduzione della prima generazione di Touch ID, il sensore di impronte digitali introdotto da Apple con iPhone 5S;
  • Autonomia: iPad Pro presenta una batteria da 38,5 wattora, capace di garantire fino a 10 ore di navigazione consecutiva in WiFi o di riproduzione di contenuti fotografici, video e audio. La stessa offre 9 ore di navigazione consecutive tramite la rete dati.

Accessori abbinati

iPad Pro nasce in abbinato ad alcuni accessori, pensati per aumentarne le performance, seppur in vendita separatamente. In particolare, Apple si è concentrata sulla creazione di una penna stilo, nonché su una cover frontale dotata di tastiera. Di seguito, le caratteristiche principali.

Apple Pencil

Apple Pencil

Apple Pencil (immagine: Apple).

Il primo accessorio per iPad Pro è Apple Pencil, una penna stilo altamente tecnologica, proposta al pubblico a 99 dollari. Dal design minimalista e dall’elegante corpo bianco, la stilo in questione è un piccolo concentrato di performance e tecnologia, tanto da offrire delle caratteristiche non comuni rispetto agli altri dispositivi analoghi sul mercato.

Apple ha sviluppato Apple Pencil per ridurre al minimo il tempo di lag tra il tratto e la comprensione dello stesso da parte di iPad. Il tablet è in grado di comprendere quando sullo schermo siano in azione le dita dell’utente oppure la penna: in questo secondo caso, aumenta le scansioni della superficie touch fino a 240 volte al secondo. Il risultato è un tratto fluido e sincronizzato con lo scorrimento della penna stessa.

Per garantire il massimo della creatività ai designer, Apple Pencil vede anche una punta a pressione, tale da poter regolare la grandezza del tratto a seconda della forza con cui si preme sul foglio di lavoro virtuale. Non è però tutto, poiché inclinando la penna sarà possibile imprimere sfumature al tratto, proprio come se si stesse utilizzando un pennello.

Apple Pencil vede integrato un connettore Lightning, coperto da un elegante cappuccio, con cui ricaricare il dispositivo. Ogni carica garantisce 12 ore di autonomia della penna, mentre bastano solo 15 secondi di collegamento alla rete elettrica per ottenere 15 minuti di utilizzo.

Smart Keyboard

Smart Keyboard

Smart Keyboard (immagine: Apple).

La dotazione di iPad Pro può essere completata con la Smart Keyboard, una cover ad allaccio magnetico, completa di tastiera a isola. In vendita per un prezzo di 169 dollari, la tastiera si caratterizza innanzitutto per una rifinitura contro le macchie: pur essendo l’un l’altro distanziati, i tasti vedono una sottile velo di collegamento, che impedisce quindi a polvere e umidità di penetrare all’interno dei circuiti.

Il collegamento al tablet avviene tramite la porta Smart Connector, posto sul lato sinistro di iPad Pro. Questa porta, a tre entrate, garantisce sia l’approvvigionamento di energia alla tastiera, nonché che lo scambio di dati fra le due componenti.

Smart Keyboard, che come le precedenti Smart Cover funge anche da stand per l’iDevice, è infine composta da tre strati di protezione: uno in poliuretano, uno interno di conduzione dei dati e, infine, una rifinitura in microfibra.

iPad Pro, anche da 9.7 pollici

Una seconda versione dell’iPad Pro, di dimensioni ridotte a 9.7 pollici, è stato annunciato il 21 marzo 2016. Si tratta di un rilancio basato sulla volontà di offrire medesimi benefici del top di gamma, ma con diagonale inferiore, seguendo la medesima logica perseguita con l’iPhone SE. Apple torna dunque in parte sui suoi passi, alzando l’asticella in termini qualitativi ma riconfermando i form factor che hanno decretato i successi della mela nei mesi antecedenti.

Speciale: iPad Pro 9.7