QR code per la pagina originale

Aumenti telefonia mobile: effetto Iliad svanito?

L'Osservatorio SosTariffe ha voluto verificare se l'effetto Iliad sui prezzi delle offerte degli operatori fosse effettivamente scomparso.

,

L’arrivo di Iliad nel mercato della telefonia mobile in Italia ha sicuramente prodotto un terremoto. Le tariffe basse a cui corrispondevano, però, contenuti importanti, hanno spinto gli altri operatori a modificare le loro offerte attraverso sconti e bundle aggiuntivi più ricchi. Addirittura, TIM e Vodafone hanno lanciato su mercato Kena Mobile e Ho. Mobile, due operatori virtuali con l’obiettivo di “aggredire” la fascia dei basso spendenti per sottrarre clienti all’operatore francese.

Ma a distanza di un anno, quello che poteva essere chiamato “effetto Iliad” sembra essere svanito o quasi. I prezzi sono tornati a salire anche se i pacchetti delle offerte continuano ad essere ricchi. A fare il punto della situazione ci ha pensato l’Osservatorio SosTariffe.it che ha passato in rassegna le tariffe ricaricabili degli operatori tradizionali e virtuali proposte durante l’estate 2019.

Come evidenzia l’Osservatorio, oltre agli operatori tradizionali sono stati considerati anche quelli virtuali. Partendo da questa visione allargata, nel complesso i prezzi medi stanno salendo di poco, e tutto sommato le offerte sono ancora molto competitive. Rispetto a luglio 2018, quando il costo medio di un pacchetto si aggirava intorno agli 8,71 euro, questo mese le offerte ricaricabili in media hanno un costo di 11,77 euro. Dunque si registra un aumento del 35,10%.

Anche in questo caso i pacchetti si sono arricchiti di minuti di conversazione, che da 1765 sono saliti a 2424 (pari al 37,4% in più). Ma gli utenti possono fare il pieno soprattutto di messaggi: gli SMS sono più che raddoppiati, passando dagli 890 del luglio 2018, ai 1892 di oggi (il 112,6% in più). Le compagnie da un lato “coprono” di messaggi i clienti, dall’altro tentano di invogliarli con i GB. Il traffico dati compreso nei pacchetti è lievitato, complice anche l’effetto Iliad. Oggi gli operatori mirano a sedurre i nuovi clienti con un’offerta internet mobile quasi illimitata, in grado di coprire anche il fabbisogno dei consumatori più esigenti e sempre connessi. Se solo un anno fa i pacchetti medi comprendevano 14,14 giga mensili, ora le offerte viaggiano intorno ai 39, 13 gigabyte per ogni mese (la bellezza del 176,8% in più).

Video:Flipboard: le novità della versione 3.0