QR code per la pagina originale

Samsung conferma il nome Galaxy S20

Durante un meeting privato organizzato al CES 2020, Samsung ha confermato il nome Galaxy S20 per la nuova serie che verrà annunciata l'11 febbraio.

,

Aggiornamento del 12 gennaio: secondo il noto leaker Ice universe, il nome dello smartphone pieghevole con design a conchiglia sarà Galaxy Z Flip.

Da alcune settimane circolano indiscrezioni sul possibile nome dei nuovi smartphone che verranno annunciati all’evento Unpacked dell’11 febbraio. Durante un meeting privato organizzato al CES 2020 di Las Vegas, il CEO di Samsung Mobile ha confermato che il nome della serie sarà Galaxy S20, invece di Galaxy S11. Il Galaxy Fold 2 verrà invece commercializzato come Galaxy Bloom.

Tutte le notizie apparse finora online facevano riferimento ai modelli Galaxy S11e, S11 e S11+. I nomi erano stati ipotizzati sulla base di un ordine cronologico, ovvero come successori degli attuali Galaxy S10. I nuovi Galaxy S20 rappresentano per Samsung un “nuovo inizio”, quindi il produttore ha deciso di abbinare il nome all’anno di lancio degli smartphone. Quasi certamente (non c’è ancora una conferma ufficiale) i tre modelli verranno chiamati Galaxy S20, S20+ e S20 Ultra. Ci sono anche alcune novità per quanto riguarda le possibili specifiche.

Tutti i modelli dovrebbero avere uno schermo con refresh rate di 120 Hz. Gli utenti potranno tuttavia impostare la tradizionale frequenza di 60 Hz per incrementare l’autonomia della batteria. Le diagonali dei display Infinity-O saranno probabilmente 6,2 pollici (Galaxy S20), 6,7 pollici (Galaxy S20+) e 6,9 pollici (Galaxy S20 Ultra). I tre smartphone dovrebbero supportare la registrazione video a risoluzione 8K. Samsung avrebbe inoltre avviato una collaborazione con Google per portare lo streaming video 8K su YouTube.

Il CEO DJ Koh ha confermato durante il meeting privato che il secondo smartphone pieghevole verrà chiamato Galaxy Bloom. Il design a conchiglia del dispositivo è ispirato alla silhouette della cipria compatta dell’azienda di cosmetici Lancôme. Lo smartphone avrà specifiche inferiori all’attuale Galaxy Fold, quindi un prezzo decisamente più basso.