Iliad è pronta a lanciare le prime offerte di rete fissa?

Iliad è entrata nel mercato degli operatori di rete fissa in Italia dopo un accordo con Open Fiber. Entro l’estate i primi pacchetti offerta?

Parliamo di

Che Iliad sia ormai entrata anche in Italia nel mercato degli operatori di rete fissa, è risaputo già dallo scorso Luglio, quando siglò un accordo di collaborazione con Open Fiber. Adesso, però, l’azienda passa alla seconda fase del suo progetto e secondo indiscrezioni sarebbe pronta a lanciare le prime offerte di servizio e abbonamento entro l’estate.

Iliad anche a casa

Il lancio dei primi pacchetti di servizi legati alla telefonia domestica di Iliad dovrebbe avvenire nel corso del mese di Giugno di quest’anno. Le offerte di rete fissa dovrebbero essere disponibili alla sottoscrizione e all’attivazione sia tramite la consueta procedura online, che via Simbox, i famosi terminali della società francese che opera nel campo delle telecomunicazioni, sparsi ormai in tutto il territorio nazionale.

Una scelta intelligente, considerando l’enorme base di “totem” installata, specie nelle catene di mercati Unieuro, di cui Iliad ha acquisito circa il 12% del capitale sociale, e le varie possibilità che questi possono offrire all’interno degli Iliad Store e Corner, dove si può sottoscrivere per esempio l’offerta preferita dalle Simbox con una carta di pagamento, o presso gli Iliad Point, dove si può pagare anche in contanti.

A conferma che qualcosa di concreto si stia muovendo sulla questione, la notizia che in Francia, dove Iliad è il secondo fornitore di accesso Internet per numero di clienti, dietro a Orange, il modem router Freebox Pop, quello che verrà utilizzato nel nostro Paese ma con un nome differente, è stato aggiornato a livello di firmware e ora è anche in lingua italiana.

Il Freebox Pop, di forma circolare, è in grado di gestire sia collegamenti xDSL che in fibra ottica, ed è “pronto” ovviamente per la rete di servizi di Open Fiber che riguardano ben 217 città italiane. Riguardo ai possibili prezzi al momento non si sa nulla, ma considerando che in Francia gli abbonamenti con questi dispositivi partono da 29,99 euro al mese, è probabile che si partirà da questa base anche per quelli italiani.

I Video di Webnews

MSI PRO 24X All-in-One, design superslim

Ti potrebbe interessare