WhatsApp: ancora novità per la gestione dei messaggi vocali

Altre novità in arrivo per i messaggi vocali, tra le caratteristiche più apprezzate da chi utilizza molto WhatsApp.

Parliamo di

WhatsApp continua ad aggiornarsi e a cercare di migliorare le funzioni più utilizzate dai suoi utenti, così da garantirgli un’esperienza sempre più friendly e ottimizzata in base alle loro esigenze. In quest’ottica l’azienda sta lavorando da tempo per perfezionare una delle caratteristiche più utilizzate e apprezzate da chi usa l’app, ovverosia le funzioni vocali. In particolare gli sviluppatori sono ora concentrati sulla possibilità di rendere i messaggi audio ricevuti da un utente ascoltabili perfino al di fuori del menu dell’app, e non più solamente all’interno della chat d’appartenenza.

WhatsApp migliora ancora i messaggi vocali

Dopo aver annunciato poco tempo fa la disponibilità di una nuova funzione che permette agli utenti di fruire di un’anteprima dei messaggi audio prima di inviarli al destinatario, o eventualmente cancellarli, una caratteristica che era già stata preannunciata da mesi, ma che è diventata “operativa” su tutte le piattaforme, incluse iOS e dispositivi Android, oltre alle versioni web e desktop, dopo una lunga fase di test, ecco dunque in arrivo un’altra novità per WhatsApp.

La possibilità di poter ascoltare un messaggio audio anche al di fuori della chat dove lo riceve può rivelarsi davvero comodo, soprattutto quando il contenuto è lungo e un utente ha invece la necessità di dover uscire dall’app, magari per operare in multitasking.

Da quanto scoperto dal sito WABetaInfo, che fa riferimento a una versione beta 2.22.3.1. di Android, contestualmente all’introduzione di questa nuova feature anche l’interfaccia utente subirà delle modifiche. In tal senso sembra che verrà integrato un piccolo player nella parte alta dell’applicazione ma non legato alla chat di appartenenza del file vocale, gestibile poi con dei comandi semplici come play, stop e pausa. L’app di messaggistica di Meta dimostra così di voler continuare a rendere sempre più efficaci, comode e precise le interazioni in chat, anche dal punto di vista sonoro.

Ti potrebbe interessare