QR code per la pagina originale

Tariffe telefoniche: giugno caldo per i rincari

Giugno mese molto caldo per le tariffe telefoniche; TIM, Vodafone e Wind Tre hanno iniziato ad applicare una serie di rimodulazioni.

,

Non c’è solamente il caldo degli ultimi giorni ad infastidire gli italiani. In questo mese di giugno hanno iniziato a scattare molti degli aumenti tariffari che gli operatori avevano ufficializzato nelle settimane precedenti. Contestualmente, sono state annunciate ulteriori rimodulazioni. Rincari sempre poco piacevoli anche perché spesso e volentieri non certamente contenuti.

Rincari tariffari di TIM, Vodafone e Wind Tre

La prima rimodulazione riguarda TIM. Come già annunciato lo scorso mese, a partire dal 13 di giugno, al momento del primo rinnovo di alcune offerte ricaricabili mobile, l’operatore applicherà un rincaro di 1,99 euro. Gli utenti interessati sono già stati avvisati della rimodulazione. Se il cliente ha accettato la rimodulazione e non ha provveduto ad effettuare il recesso, potrà attivare gratuitamente come contentino un’offerta tra “Minuti Illimitati gratis” e “20Giga gratis per 1 anno“. Rimodulazione anche per i clienti di rete fissa. A partire dal primo luglio, tutti coloro che hanno sottoscritto un piano Voce Senza Limiti, Tutto Senza Limiti, Tutto, Tutto Voce, TIM Smart, Smart e Internet Senza Limiti, si vedranno rincarare il loro abbonamento di 2,5 euro al mese.

Non va molto meglio ai clienti Vodafone. A partire dal prossimo 27 di luglio, i clienti ricaricabili mobile che rimarranno senza credito sulla SIM potranno continuare a navigare e a chiamare, anche in Europa, a 0,99 euro al giorno per un massimo di 48 ore.

Inoltre, a partire dal prossimo 27 di giugno, alcune offerte tariffarie ricaricabili mobile di Vodafone subiranno un rincaro di 1,98 euro al mese. In cambio, i clienti interessati potranno aggiungere gratuitamente alla propria offerta 20 Giga al mese per un anno, attivabili dal 10 giugno al 27 luglio, chiamando il 42590.

Non va certamente meglio ai clienti di rete fissa Vodafone. L’operatore ha fatto sapere che a partire dal prossimo 23 di luglio, il costo di alcune offerte di telefonia fissa aumenterà di 2,99 euro al mese.

Rimodulazione anche in casa Wind Tre con rincari che possono raggiunge i 3 euro al mese. Più nello specifico, per i clienti Wind e 3 Italia gli aumenti tariffari sono già scatti lo scorso 16 giugno e si applicheranno automaticamente al primo rinnovo tariffario.