QR code per la pagina originale

Apple iPhone 5 ed iPad 3 pronti entro ottobre

I fornitori Apple avrebbero ricevuto i primi ordinativi di componenti per la produzione di iPhone 5 e, a sorpresa, di iPad 3.

,

Non a settembre, ma ad ottobre: secondo quanto riportato da DigiTimes, le cui fonti risultano essere vicine ai diversi fornitori taiwanesi di componenti elettronici che cooperano con Apple, l’iPhone 5 sarebbe destinato a giungere sul mercato nel mese di ottobre e non durante quello di settembre, come invece inizialmente previsto. Sugli scaffali dei negozi in tale periodo potrebbe essere inoltre possibile trovare non solo l’iPhone 5, ma anche una nuova versione di iPad.

I fornitori di Apple avrebbero infatti ricevuto alcuni ordinativi di componenti per la fabbricazione di entrambi i device, i quali potrebbero essere annunciati dal gruppo di Cupertino a settembre per essere poi disponibili nel mese successivo. La loro produzione potrebbe iniziare poi a ritmi non eccessivamente elevati, con un incremento nei mesi successivi per far fronte alle crescenti richieste che tradizionalmente accompagnano l’arrivo delle feste natalizie.

L’assemblaggio dei dispositivi sarebbe affidato come accade ormai da diversi anni a Foxconn Electronics, mentre i diversi componenti giungerebbero da diversi produttori: Simplo Tecnhologies e Dynapack International Technology sarebbero infatti state incaricate di realizzare le batterie, TPK Holing e Wintek i pannelli touchscreen, Catcher il telaio e Lergan Precision avrebbe il compito di fornire le fotocamere per entrambi i device. L’intera catena produttiva ha dunque assunto connotati ben precisi ed un’eventuale via libera da parte di Apple per l’invio dei componenti elettronici sarebbe la conferma di un arrivo imminente di nuovi prodotti con su il marchio della Mela.

Atteso da oltre un anno, l’iPhone 5 potrebbe vendere secondo le prime stime un quantitativo di unità orientabile sui 6-7 milioni: combinando tale cifra con quelle previste per l’iPhone 4 si raggiungono i 25 milioni di unità vendute nel solo quarto trimestre 2011, in linea con quanto accaduto nei mesi precedenti. Per quanto riguarda la tavoletta, invece, le previsioni parlano di oltre 15 milioni di pezzi venduti entro la fine dell’anno, per una stima totale nel 2011 pari a 40 milioni di unità.

Fonte: DigiTimes • Via: BizJournals • Notizie su: