QR code per la pagina originale

Attacco cracker al sito Unieuro (update 2)

Il sito Unieuro è stato attaccato dai cracker: una pagina sul sito del gruppo dimostra l'avvenuta violazione.

,

La catena Unieuro è soltanto l’ultima vittima dei cracker in ordine di tempo. In mattinata una pagina contenente le promozioni della catena è stata sostituita dal cracker che ne ha violati i server, veicolando così una semplice pagina scura contenente la firma dell’hack.

La redazione Webnews ha immediatamente segnalato il problema ai tecnici Unieuro, così che la situazione possa essere ripristinata. In linea teorica, infatti, il sito del gruppo organizza vendite e liste nozze, dunque i dati dei clienti potrebbero essere stati potenzialmente a rischio. Con ogni probabilità, però, il problema è limitato ad una sola pagina e senza rischio alcuno per i dati conservati. Stando a quanto promesso dal cracker stesso, infatti, nessun file è stato eliminato dal server e si è invece soltanto proceduto alla sostituzione del volantino promozionale con il claim del protagonista dell’incursione:

No Files Deleted Index Just Changed

L’attacco porta la firma di “Yass!Ne Edder”, il quale pubblica sull’annuncio un ringraziamento ai “Tunisian hackers”, evidentemente co-protagonisti dell’azione.

Riporteremo eventuali aggiornamenti non appena il gruppo Unieuro avrà risolto il problema ed avrà eventualmente spiegato l’origine, la procedura e le conseguenze della violazione.

Update 1
I tecnici hanno provveduto alla rimozione della pagina inserita dal cracker. A poche ore dalla scoperta del crack, la specifica pagina sul sito Unieuro risulta irraggiungibile, segno dell’avvenuto intervento risolutivo. Al momento non è ancora stato possibile avere dettagli ulteriori dal gruppo.

Update 2
La pagina del volantino Unieuro è stata ora ripristinata, risolvendo così il problema definitivamente.

Notizie su: