QR code per la pagina originale

Twitter vuole uccidere le password

Twitter ha presentato Digits, una piattaforma per gli sviluppatori che permette di effettuare il login nelle App mobile utilizzando il numero di telefono

,

Twitter ha annunciato il lancio di Digits, un nuovo servizio dedicato agli sviluppatori che permette di inserire l’opzione di login senza password nelle applicazioni. L’annuncio è arrivato durante la conferenza dedicata agli sviluppatori a San Francisco chiamata “Flight” che è stata l’occasione per Twitter non solo di presentare nuove soluzioni dedicate agli sviluppatori di applicazioni mobile ma anche di riaffermare il controllo sul suo prodotto e sulla propria piattaforma.

Digits è uno dei tanti prodotti annunciati durante la conferenza, come il nuovo strumento “Fabric“, un SDK modulare per gli sviluppatori di App mobile, “MoPub“, la piattaforma di pubblicità e “Crashlytics“, il servizio di segnalazione dei crash del social network. Digits è tuttavia qualcosa di diverso e di molto interessante, pensato per semplificare l’utilizzo delle applicazioni mobile sfruttando l’esempio di quelle dedicate alla messaggistica. Si pensi, per esempio, a WhatsApp dove gli utenti non devono creare un nuovo profilo con tanto di user e password ma basano l’autenticazione sul numero di telefono attraverso un semplice codice di verifica inviato via SMS.

Twitter con Digits vuole dunque offrire questo semplice modo di effettuare il login anche al di fuori delle applicazioni di messaggistica andando così ad “uccidere” l’uso delle classiche password. Digits offre dunque un sistema di autenticazione veloce in due brevi passaggi. Gli utenti si troveranno davanti una schermata in cui dovranno inserire il loro numero di telefono a cui sarà inviato un codice di conferma che dovrà poi essere inserito nella pagina successiva.

Twitter Digits

Questo processo di autenticazione, oltre ad essere più rapido e veloce, ha anche molto più senso su di un cellulare, questo non solo perché la combinazione di user e password appartiene più al passato dell’era di internet, quando al web si accedeva solo da computer, ma anche perché nei Paesi meno sviluppati gli utenti possono anche non possedere un indirizzo email a cui far arrivare le notifiche delle credenziali d’accesso, ma hanno però sicuramente un numero di cellulare.

Inoltre, l’autenticazione basata sul numero di cellulare è anche più falce da ricordare piuttosto che dovere memorizzare lunghe e complesse password magari da utilizzare in abbinamento a scomodi codici di verifica tramite i codici Captcha da dover inserire sul telefono. Digits inoltre include anche un meccanismo che permette di trovare gli amici presenti in rubrica nelle applicazioni che sfruttano questo sistema di autenticazione.

Twitter ha lanciato Digits in 216 Paesi e in 28 lingue che sarà implementabile sia per le App iOS ed Android che per il web. Questa nuova piattaforma di autenticazione rappresenta per il social network una grande scommessa nel poter conquistare una grande fetta del panorama delle applicazioni mobile. Twitter ha adesso la possibilità di uscire dal suo ecosistema per espandersi all’interno del mondo mobile offrendo uno strumento agli sviluppatori per rendere più snelle e più appetibili le loro applicazioni.

L’implementazione di Digits per gli sviluppatori sarà inoltre anche molto facile in quanto non dovranno fare altro che aggiungere poche righe di codice all’interno delle loro applicazioni.

Fonte: TechCrunch • Immagine: The Examiner • Notizie su: ,