STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Avast presenta l’antivirus per le PMI

Business protection è la proposta di Avast per le piccole e medie imprese. Stessa tecnologia di Avast free ma più funzioni e centralizzate in un server

,

Dopo aver conquistato una fetta importante di mercato nel segmento consumer grazie al suo noto prodotto gratuito (160 milioni di utenti nel mondo, 6 milioni in Italia), Avast consolida il suo modello “freemium” con una proposta, a pagamento, per il mercato delle piccole e medie imprese.

Business Protection, questo il nome del software presentato ieri, si basa sulle stesse tecnologie incluse in Avast 6, il prodotto per gli utenti casalinghi presentato a Febbraio 2011, e vi aggiunge una console di controllo centralizzata basata su browser. Dalla console si monitorano e gestiscono tutte le installazioni dell’antivirus nei computer della rete.

Il software si basa su due moduli: un software server da installare su un computer server e un software client da installare su tutti i computer che si desidera monitorare. Dalla console centralizzata, un’applicazione Web basata su Silverlight, è possibile aggiornare l’antivirus, monitorare lo stato di sicurezza, avviare scansioni, ottenere report sulle minacce individuate e rimosse e gestire completamente il comportamento dell’antivirus.

L’installazione dei moduli sui computer della rete può essere gestita direttamente dalla console centralizzata. Se il computer è incluso in un dominio Windows, l’installazione avviene in modo silenzioso su tutti i computer, altrimenti il server invierà un’e-mail con il collegamento da cui scaricare il client.

Le funzionalità dell’antivirus client incluso in Business Protection sono le stesse della versione a pagamento per utenti casalinghi. C’è la sandbox per l’esecuzione di programmi all’interno di ambienti isolati; la safezone per l’esecuzione di programmi delicati in nuovi desktop anonimi nei confronti del sistema; la web reputation per analizzare l’affidabilità dei siti e così via.

Il prodotto viene distribuita in due versione differenti. La versione maggiore (Avast Business Protection Plus) include tutte le caratteristiche della versione minore (Avast Business Protection) aggiungendo la protezione per server Exchange, un modulo antispam e un firewall. Il prodotto è disponibile solo per computer Windows anche se non è escluso che più in là sarà introdotta una versione per Mac OS X.

Il costo della versione base parte da 160 euro (IVA esclusa) per 5 computer; la versione Plus, per lo stesso numero di postazione, costa 225 euro (IVA esclusa). Il costo per ogni postazione in più è di 32 euro per la versione standard e di 45 euro per la versione Plus, sempre IVA esclusa. Dalla pagina di download del sito ufficiale si può scaricare una versione di prova pienamente funzionante per 14 giorni.

Fonte
Commenta e partecipa alle discussioni