QR code per la pagina originale

Microsoft compra Playfab, azienda di cloud gaming

Microsoft ha annunciato l'acquisizione di Playfab, società specializzata nel cloud gaming con l'obiettivo di potenziare l'offerta di Azure nei videogiochi.

,

Microsoft ha annunciato l’acquisizione di Playfab, azienda specializzata nel cloud gaming. Trattasi di una realtà che offre alle software house che sviluppano giochi, soluzioni di back-end basate sul cloud per la progettazione e la gestione dei loro titoli. Playfab può non essere un nome noto, eppure i suoi servizi sono utilizzati da oltre 1200 videogiochi tra cui si menzionano “Idle Miner Tycoon“, “Angry Birds: Seasons“, “Roller Coaster Tycoon Touch” e tanti altri ancora.

L’acquisizione fa parte di un progetto più grande di Microsoft relativo alla diffusione della sua piattaforma Microsoft Azure con l’obiettivo di renderla uno dei pilastri anche dell’industria dei videogiochi. Il mercato dei videogiochi è in forte crescendo e l’industria si sta evolvendo velocemente. Sempre più sviluppatori, infatti, realizzano titoli puntando ad implementare soluzioni di cloud intelligente per creare giochi connessi. Tuttavia, realizzare giochi così strutturati è complesso e costoso.

Microsoft, dunque, attraverso Playfab, vuole offrire soluzioni scalabili e maggiormente accessibili a tutte le software house che vogliono realizzare videogiochi utilizzando soluzioni di cloud intelligente. I servizi erogati da Playfab permettono di ridurre tutte quelle barriere tecniche ed economiche su cui impattano gli sviluppatori quando vogliono realizzare giochi complessi. PlayFab consente agli sviluppatori di utilizzare il cloud intelligente per costruire e gestire i giochi, analizzare i dati di gioco e migliorare le esperienze di gioco complessive.

Grazie a questa acquisizione, Microsoft punta, quindi, ad offrire tutta la potenza dei servizi cloud all’industria dei giochi, consentendo agli sviluppatori di realizzare nuovi titoli che possano essere apprezzati dai giocatori di tutto il mondo.

Trattasi di un impegno molto importante della casa di Redmond nel mercato del gaming, un settore che vede la società sempre più attiva.

Fonte: Microsoft • Via: Neowin • Immagine: Microsoft