QR code per la pagina originale

Nikon si unisce alla raccolta fondi tramite Nital

Anche Nikon, tramite Nital S.p.A., si è impegna ad aiutare l'italia in questa situazione drammatica, una raccolta fondi destinata alla Croce Rossa.

,

Nelle ultime settimane in molti si sono mossi per aiutare l’Italia nell’affrontare questa grave situazione, dalle singole persone, alle grandi compagnie che nei consumatori italiani hanno trovato per anni e anni dei fan affezionati. Tra le ultime che hanno deciso di dare vita a una raccolta fondi troviamo Nikon, ma tramite Nital S.p.A. che proprio nel nostro paese è da oltre 29 anni il sinonimo dello storico produttore di macchine fotografiche. Lo slogan della campagna è Aiutiamo chi aiuta. Noi per voi, voi per noi.

Visto il momento delicato in cui ci troviamo, Nital ha voluto dare il proprio contributo, come detto poc’anzi proprio per mostrare ringraziamento a un paese che ha da sempre apprezzato i prodotti offerti dal marchio. L’impegno di quest’ultimo ha dato vita a una raccolta fondi a sostegno della Croce Rossa Italiana, un modo per sostenere tutte quelle persone che sono ormai da giorni e giorni impegnati per tutelare la salute delle persone e per permetterci di tornare al più presto alla vita di tutti i giorni. Grazie a questa raccolta fondi, ognuno può donare quello che vuole con un contributo tramite la campagna creata su GoFundMe. Nital, dando vita al tutto, ha iniziato la gara di solidarietà con 10.000 euro, un somma che sta crescendo a vista d’occhio grazie alla gentilezza degli italiani.

Non è l’unico colosso tecnologico che ha dimostrato l’affetto per il nostro paese. Di recente anche Oppo e Xiaomi hanno dato il loro contributo, altri due compagnie che operano nel settore tecnologico che però non condividono lo stesso mercato di Nikon. Entrambi i due produttori di smartphone cinesi hanno deciso di donare un gran numero di mascherine, presidi di protezione necessari a tutto il personale medico che sta attualmente affrontando in prima linea l’emergenza coronavirus rischiando anche di contrarlo di persona, cosa purtroppo già successa in molti casi. In generale comunque, l’Asia e la Cina, hanno dimostrato di tenere particolarmente all’Italia. Il governo del paese asiatico ci ha inviato recentemente un equipe medica esperta che ha già affrontato il contagio in patria, oltre che a altri presidi medici e macchinari di vitale importanza come i tanto ricercati respiratori artificiali. Si tratta di un aiuto fondamentale anche visto che attualmente tutto il mondo è alla ricerca di questo genere di prodotti. Sicuramente, quando tutto sarà solo un ricordo, l’Italia e gli italiani saranno in grado di sdebitarsi.

Tornando alla campagna di Nikon e Nital, questo è il link dove si può donare quanto si vuole.

Video:Il nuovo Nikon Mirrorless System