QR code per la pagina originale

Motorola F3, ritorno al passato

,

Il telefono torna a fare il telefono. Con questa breve ma efficace frase, Motorola presenta il suo cellulare Motofone F3.

Il design è essenziale ma al tempo stesso ben curato e balzano all’occhio due elementi essenziali:

  • lo spessore del case di soli 9 mm
  • l’ampio display monocromatico di 34×43 mm

Quest’ultimo si basa tra l’altro sulla tecnologia ClearVision a contrasto elevato, che consente una leggibilità di qualità elevata anche alla luce diretta del sole.

Il fatto che si tratti di un dual band 900/1800 MHz non credo rappresenti un problema per chi desideri usare un simile terminale di semplice concezione.

Autonomia in standby e in conversazione non possono che essere ampiamente generose, rispettivamente con 300 ore e 500 minuti.

Un ulteriore contributo all’usabilità del Motofone F3 arriva dai tasti con caratteri ben individuabili e dagli aiuti vocali in lingua italiana.

Dunque un ritorno al passato, che coincide con semplicità d’uso ed essenzialità, per coloro che ancora ritengono che il telefonino serva solo per effettuare chiamate e gestire SMS. Tutto questo coniugato con un prezzo che sta ormai sotto la soglia dei 40 euro.