QR code per la pagina originale

AirPower appare sui box delle nuove AirPods

AirPower, il pad di ricarica wireless di Apple, appare sulle confezioni delle cuffie AirPods: non è noto quando verrà effettivamente commercializzato.

,

Nuovi indizi sull’ormai imminente commercializzazione di AirPower, il pad di ricarica wireless di Apple da tempo atteso dall’utenza. Il dispositivo è infatti illustrato sulle confezioni della seconda versione delle cuffie AirPods, in particolare sul box della custodia abilitata alla ricarica wireless. Sulla data relativa al possibile arrivo nei negozi, tuttavia, non vi è certezza.

Quella di AirPower sta diventando una piccola epopea targata mela morsicata. Il dispositivo, infatti, è stato presentato in concomitanza con iPhone X, ma non è mai giunto sul mercato per ritardi di natura non meglio precisata. Ultimamente, in molti hanno scommesso sull’arrivo del device nel mese di marzo, tuttavia l’ultima tornata di nuovi prodotti del gruppo non ha incluso questo accessorio.

Eppure la commercializzazione potrebbe non essere così distante, considerato come Apple abbia incluso un’illustrazione del dispositivo sulle confezioni del case di ricarica wireless di AirPods. È un utente Twitter, Chris J. Caine, a confermare questa ipotesi, pubblicando sul social network una fotografia del box.

In molti si chiedono se, dati i numerosi ritardi, Apple non stia simpaticamente cavalcando la questione a scopo di marketing. La società, infatti, negli ultimi mesi ha rilasciato molti indizi sull’imminente disponibilità di AirPower, senza però che il device trovasse un’effettiva concretizzazione nei negozi.

AirPower è un tappetino di ricarica che permette di alimentare fino a tre differenti prodotti, come iPhone, Apple Watch e la custodia per le cuffie wireless. Basato sullo standard Qi, vede funzioni avanzate come la gestione della priorità di carica oppure la gestione di tutti i dispositivi collegati direttamente dallo schermo del proprio smartphone. Atteso per il 2018, la società di Cupertino ne ha dovuto posticipare il lancio a seguito di alcuni problemi di natura tecnica, al momento non completamente resi noti con il pubblico. Non resta che attendere, di conseguenza, un eventuale comunicazione dalle parti di Apple Park.

Fonte: The Verge • Immagine: Apple