QR code per la pagina originale

In dirittura d’arrivo il nuovo standard wireless 802.11n

,

A fine gennaio finalmente la IEEE ha rilasciato quella che sembrerebbe essere l’ultima bozza delle pecifiche per il nuovo standard Wi-Fi di ultima generazione, il 802.11n.
Se i membri dell’IEEE approveranno la bozza, essa diventerà la base della specifica di questo nuovo standard.

Un percorso travagliato quello per l’approvazione dell’802.11n.
Rinvii, trattative interrotte, tavoli di lavoro tirati per le lunghe…, tant’è che molti pensavano che la bozza finale non sarebbe arrivata che prima della fine del 2007 o addirittura nel corso del 2008.

Ma qual’è stato il fattore scatenante di questa accellerazione? Semplice, come al solito gli interessi economici, i soldi insomma…

Negli ultimi 15 mesi, le case produttrici di hardware avevano già messo in commercio prodotti Wi-Fi basati sullo standard “802.11 pre n” che si sono rivelati presto un flop.
I problemi maggiori di questi prodotti sono (perchè sono tuttora in commercio): prestazioni altalenanti, instabilità del sistema ma sopratutto incompatibilità tra hardware realizzati con lo stesso standard.

Ciò significava che se la casa produttrice X produce un Access Point 802.11 pre n esso non risulta compatibile con l’hardware 802.11 pre n della casa produttrice Y.
Non parliamo poi delle difficoltà di interoperabilità con apparecchio 802.11g/b.
Un bel problema dunque e per ovviare alle ovvie perdite finanziarie che questo “macello” comportava, i vari membri dell’IEEE hanno deciso di accellerare il processo di approvazione del nuovo standard.

Finalmente dunque avremo hardware Wi-Fi con piena interoperabilità e con prestazioni di tutto rispetto visto che si dovrebbero ottenere velocità tra i 100 e i 200Mbit.
A quando i primi prodotti ufficiali 802.11n? Calcolando i tempi burocratici e tecnici diciamo…. fine anno o i primi del 2008 per vedere sugli scafali dei nostri rivenditori di fiducia questi oggetti.