QR code per la pagina originale

Adobe Reader apre alle firme digitali

La nuova versione di Adobe Reader integra la tecnologia EchoSign: da adesso firmare documenti PDF sarà più semplice e immediato.

,

Adobe Reader, il popolare software per la visualizzazione di file in formato PDF, ha ricevuto uno degli aggiornamenti più importanti e funzionali degli ultimi anni per tutti gli utenti business. La nuova versione di Reader comprende un’integrazione nativa con la tecnologia EchoSign, che consente agli utenti di firmare all’interno dei documenti PDF. L’update comprende anche la funzione “Send for Signature“, la quale permette di inviare il documento ad altre persone per la firma.

L’acquisto di EchoSign da parte di Adobe è avvenuto nel mese di luglio 2011. Nel giro di qualche mese, già a settembre, era stato distribuito un aggiornamento in tal senso per Adobe Reader per collegare i due servizi in maniera quasi improvvisata. Oggi arriva invece una versione apposita atta a creare un’integrazione comoda ed efficace, in grado di esprimere al massimo le potenzialità di entrambi i servizi messi assieme.

Grazie al nuovo Adobe Reader, l’utente può infatti allegare a un documento PDF la propria firma scannerizzata. Nel caso questa non fosse disponibile, tramite Adobe EchoSign la si potrà realizzare in maniera digitale attraverso un mouse o un sistema di puntamento tattile. I documenti firmati in questo modo sono protetti dal Federal E-SIGN Act, il che li equipara a una firma scritta.

Per quanto riguarda la funzione “Send for Signature”, bisogna aprire il file in Reader, fare clic sul pulsante apposito e quindi utilizzare il software Adobe EchoSign per preparare e inviare il documento pronto per la firma. Un passo in avanti importante, insomma, con cui Adobe aggiorna la propria tecnologia offrendo un valore che l’area business non può che considerare oggi fondamentale.

Fonte: VentureBeat • Notizie su: