QR code per la pagina originale

Samsung annuncia il Galaxy S4: ecco com’è

Samsung Galaxy S4 è ora ufficiale: si tratta del nuovo smartphone Android di punta, dotato di un comparto hardware e software potente. Esce a fine aprile.

,

Dal maestoso palcoscenico del Radio City Music Hall di New York, Samsung ha presentato il proprio nuovo smartphone di punta per l’anno 2013: l’attesissimo Samsung Galaxy S4, che i clienti di ben 155 Paesi avranno modo di acquistare a partire dalla fine di aprile, sia in versione 3G che 4G/LTE. Proprio per il lancio del nuovo device, il produttore sudcoreano ha stretto accordi con 327 operatori telefonici mobile, al fine di garantirne una distribuzione quanto più estesa possibile.

Più sottile (0,8 mm), più leggero (130 g) e più solido del Galaxy S3, il nuovo telefono “intelligente” dell’azienda coreana possiede un comparto hardware degno di nota e molte novità software. Nel keynote aperto dal presidente JK Shin, sono state confermate tutte le specifiche tecniche trapelate in queste settimane: il Samsung Galaxy S4 dispone di un display da 5 pollici Full HD, di tipo Super AMOLED e che offre un’altissima densità per pixel, pari a 441 ppi (dietro solo all’HTC One che ne ha 468). Presenti 2 GB di RAM LPDDR3, storage con opzioni da 16/32/64 GB espandibile tramite slot di memoria di tipo microSD, e una batteria da 2600 mAh.

Il modello di processore (SoC)  varia a seconda dei mercati: una versione del device vede la presenza del nuovo Exynos a otto-core da 1.6 GHz, mentre l’altra di un Qualcomm Snapdragon quad-core da 1.9 GHz. Ampio il comparto connettività: WiFi + Bluetooth 4.0 e IR LED per la gestione remota dei dispositivi; presenti giroscopio, accelerometro e nuovi sensori che rilevano temperatura e umidità ambientale. Il sistema operativo in esecuzione sarà Android 4.2.2 Jelly Bean, personalizzato con la UI TouchWiz sviluppata da Samsung.

Soprattutto negli ultimi mesi, i consumatori globali hanno ampiamente dimostrato di prediligere gli smartphone alle fotocamere compatte per la cattura degli attimi di vita da ricordare e condividere con amici, parenti e contatti. E Samsung dimostra di esserne consapevole, tanto da aver lavorato massicciamente su tale fattore. Il Samsung Galaxy S4 è infatti dotato di una fotocamera anteriore da 2 megapixel, e di una fotocamera posteriore da ben 13 megapixel. Tante le feature previste per le immagini, quali ad esempio una funzionalità Dual Shot che permette di scattare fotografie in contemporanea con entrambi gli obiettivi, così da catturare più soggetti o più parti dell’ambiente.

Si potranno aggiungere gli effetti grafici in maniera immediata e, mentre si cattura un’immagine, si avrà anche la possibilità di registrare uno spezzone d’audio, così da arricchire il tutto. Comodissima la fuzione Eraser, che consente di eliminare da una fotografia, e con un semplice tocco delle dita, tutti quei dettagli che non si vogliono vedere nello scatto finale. Infine, la funzionalità Story Album rappresenta uno strumento utile a mettere più immagini insieme, per poi condividerle online rapidamente.

Il Samsung Galaxy S4 andrà a migliorare le feature di riconoscimento vocale già introdotte con il modello di precedente generazione. Ad esempio, S Translator potrà tradurre in una lingua straniera – anche in italiano – per favorire il dialogo tra due persone che, altrimenti, non si comprenderebbero; lo smartphone è poi in grado di interagire con la voce, offrendo funzionalità comode anche per chi guida: se arriverà un messaggio, il nuovo Galaxy andrà a leggerlo e suggerirà al guidatore le opzioni successive per continuare il dialogo con l’altro utente. La caratteristica è inclusa anche in S Voice Drive, un aggiornamento della tecnologia S Voice che facilita l’uso delle funzioni vocali mentre si guida: font più grandi, comandi specifici e così via.

Altri aggiornamenti sul fronte software includono Optical Reader, una funzione pensata per l’utenza business così come la Samsung Knox; Group Play, per riprodurre un brano musicale assieme ad altri device senza connessione internet; Dual Video Call, simile alla Dual Camera ma volta all’uso di entrambe i sensori della fotocamera per la videochiamata; S Health, per monitorare una serie di parametri fisici; Air View e Air Gesture, che permettono di gestire i contenuti e le loro anteprima semplicemente tramite lo sguardo, senza dunque la necessità di toccare il display con le dita.

Durante l’evento Unpacked 2013, non è stata comunicata alcuna informazione circa il prezzo al quale sarà possibile acquistare il Samsung Galaxy S4, ma ulteriori dettagli a riguardo non dovrebbero tardare ad arrivare, data la vicinanza del suo debutto sul mercato.