QR code per la pagina originale

Fastweb collega Milano e Roma a 300 Gbps

Fastweb potenzia la rete backbone che unisce Milano con Roma che, adesso, è in grado di raggiungere velocità nell'ordine dei 300 Gbps.

,

Fastweb, in collaborazione con Coriant, ha unito Milano a Roma attraverso una dorsale che è stata in grado di raggiungere una velocità massima di 300 Gbps. La dorsale all’interno della quale è stata raggiunta questa velocità congiunge le due capitali italiane passando per la città di Torino per un totale di 950 Km di rete in fibra ottica. Per prevenire eventuali interruzioni di servizio, questa dorsale dispone anche di una via alternativa che passa da Firenze-Bologna. Queste prestazioni sono state realizzate senza amplificatori speciali o effettuando altre modifiche alla rete.

Il segreto è nell’utilizzo della tecnologia Coriant CloudWave Optics che ha permesso a Fastweb di potenziare la sua dorsale per arrivare a disporre di una velocità di trasferimento sino a 300 Gbps. Grazie a questo importante aggiornamento tecnologico, l’operatore potrà migliorare sensibilmente l’efficienza della sua rete e garantire, dunque, a tutti i suoi clienti servizi sempre di altissimo livello in linea con le esigenze del mercato. Fastweb ha intenzione di allargare l’utilizzo della tecnologia Coriant CloudWave Optics a tutta l’attuale rete backbone nazionale, migliorando del 50% la capacità rispetto al numero di canali inizialmente progettati.

Fornire ai nostri clienti la migliore qualità di connessione è il nostro obiettivo principale. Una nuova era di servizi di trasporto su lunga distanza ad alte prestazioni e affidabili si sta diffondendo sul mercato sempre più velocemente ogni giorno. È necessario un approccio di rete scalabile e semplice per far fronte alla crescente domanda di banda. Abbiamo confidato nella capacità di Coriant di soddisfare i nostri bisogni sin dall’inizio e abbiamo realizzato una rete di trasporto capillare a copertura nazionale con loro. Ora con la combinazione di Coriant hiT 7300 e tecnologia CloudWave Optics possiamo illuminare le nostre fibre a 300 Gbps tra Milano e Roma sfruttando l’infrastruttura esistente.

La rete backbone a lunga distanza di Fastweb è stata realizzata nel 2010 basandosi sulla piattaforma di trasporto multi-haul Coriant hiT 7300, con connessioni a 100 Gbps di tecnologia coerente senza rigenerazione per gestire il crescente traffico dati. L’introduzione della nuova tecnologia di rete che permetterà di migliorare sensibilmente la qualità della rete, consentirà all’operatore di massimizzare i propri investimenti iniziali e affrontare le sfide poste dai nuovi servizi di connettività cloud e hyperscale.

Fonte: Fastweb • Immagine: nadla via iStock