QR code per la pagina originale

Google App, le schede di ricerca si sbiancano

Su Google App le schede Knowledge Graph diventano bianche con sfumature color pastello, ma i contenuti non cambiano.

,

Continua la campagna di “sbiancamento” di Google che sta poco alla volta coinvolgendo sempre più servizi del suo ecosistema. L’ultima ad aggiungersi alla lista è Google App, dove il colosso di Mountain View sta testando una nuova grafica per le schede Knowledge Graph.

Attualmente quando si effettua una ricerca per un film, un libro, una serie tv o un personaggio famoso l’app Google mostra delle schede monocromatiche, con intestazioni colorate in modo totale. In queste ore, però, alcuni utenti hanno segnalato di aver incontrato durante le loro ricerche delle schede con colori pastello e sfumature verso il bianco.

Per quanto riguarda i contenuti delle schede non si registrano invece sostanziali novità rispetto al passato, ad eccezione del posizionamento del nuovo tasto “segui” che ora appare in maniera più coerente con il funzionamento di Google Discover. Altro cambiamento è la presenza di un’immagine più piccola all’interno dell’intestazione della scheda.

L’aggiornamento è avvenuto lato server e quindi al momento solo pochissimi utenti sono stati toccati da questo update.  Una scelta cauta da parte di Google che vuole evidentemente tastare il terreno prima di rendere la nuova grafica delle schede nell’app di Google disponibile per tutti.

Sempre per quanto riguarda le schede, Google ha introdotto quest’anno nelle pagine dei risultati (SERP) i post più recenti dei musicisti.  I post sono raccolti all’interno del Knowledge Panel, finestra che ormai da tempo arricchisce le SERP con contenuti e informazioni di ogni tipo, ovviamente coerenti con la ricerca specificata. Tra coloro che hanno già iniziato a sfruttare la feature ci sono Lorde, Steve Aoki, Sia, Son Little, Sofi Tukker, Shakira e Kygo.

Fonte: android police • Immagine: Pixabay