QR code per la pagina originale

AMD Ryzen 9 3950X in ritardo per clock ridotti

AMD avrebbe fatto slittare la messa in vendita delle nuove CPU Ryzen 9 3950X per migliorarne le velocità di boost attualmente limitate.

,

AMD sta tardando il rilascio della Ryzen 9 3950X a causa di “velocità di clock insoddisfacenti”. Lo affermano alcune voci vicine alla compagnia, che parlano di difficoltà inerenti la prima tornata di produzione, quella che avrebbe dovuto far debuttare la scheda.

La Ryzen 9 3950X è una CPU top di gamma a 16 core della serie 3000, che utilizza l’architettura core Zen 2 a 7 nanometri di AMD. Il chip sembrava pronto per un rilascio di fine settembre ma la scorsa settimana AMD ha dichiarato di aver rivisto la tempistica per concentrarsi sul soddisfacimento della domanda di altri processori Ryzen. Il motivo? Secondo DigiTimes il motivo dietro l’intera situazione è che AMD non è contenta delle prestazioni della CPU.

Non siamo in grado di confermare questa voce ma sembrerebbe la mossa giusta per AMD, visto che il rilascio di un processore che non mantiene ciò che promette farebbe arrabbiare molti fan. C’è anche una buona probabilità che le ammissioni di AMD di volersi concentrare sulla domanda per i Ryzen rilasciati in precedenza abbiano dell’effettivo credito. Nulla da dire.

E AMD ha già affrontato qualcosa di simile in passato, dopo aver scoperto che alcuni dei suoi chip Ryzen non arrivavano alle annunciate frequenze di boost promesse. La compagnia, in quel caso, aveva rilasciato una correzione del firmware per risolvere i problemi ma la questione rappresentava comunque una situazione scomoda per la società.

Allo stato attuale, non possiamo dire quando Ryzen 9 3950X vedrà la luce ma è probabile che lo slittamento sia nell’ordine del paio di mesi, non trimestri o, addirittura, semestri. Anche perché la concorrenza scalpita, sebbene anche Intel non se la passi troppo bene in quanto a produzione di nuovi chip.