Ecco Pixel 6a, il telefono Google più economico, veloce e sicuro

Il medio gamma di Google si evolve e si fa forte sotto la scocca del SoC Tensor e del chip di sicurezza Titan M2.

Google Pixel 6a è stato finalmente svelato dall’azienda di Mountain View in occasione de suo Google I/O. Il dispositivo vanta lo stesso eccezionale “cervello” di Pixel 6 e Pixel 6 Pro, Google Tensor, così come molte delle funzionalità irrinunciabili dei telefoni premium, seppur a un prezzo inferiore: 449 dollari. Lo smartphone potrà essere prenotato dal 21 luglio nei colori Verde salvia, Grigio antracite e Grigio chiaro, mentre sarà disponibile dal 28 luglio (qui la lista dei Paesi dove sarà disponibile). Nel frattempo, scopriamolo insieme.

Potente e sicuro

Pixel 6a riprende molti degli elementi di design di Pixel 6, compresa l’iconica barra in cui sono alloggiate le fotocamere, e li completa con una struttura in metallo progettata per durare a lungo. Offre inoltre una UX aggiornata basata su Material You, che consente di personalizzare l’aspetto e il funzionamento del telefono per renderlo perfetto per le vostre esigenze. Mettete in mostra tutte le sfumature della vostra personalità e abbinate il telefono al vostro stile scegliendo uno dei tre colori disponibili: grigio chiaro, grigio antracite e verde salvia.

Per una maggiore protezione e una gamma di colori ancora più ampia, scegliete una delle custodie traslucide appositamente realizzate per Pixel 6a: possono essere combinate a piacere per creare mix di colore assolutamente unici.

Dalle eccezionali funzionalità della fotocamera al riconoscimento vocale alla sicurezza affidabile: grazie a Google Tensor, gli utenti potranno contare su molte delle funzionalità che hanno amato su Pixel 6 e Pixel 6 Pro, compreso il chip di sicurezza dedicato Titan M2, per avere la certezza che i dati sensibili siano al sicuro. E poi le varie funzionalità sempre utili, come Traduzione dal vivo, un traduttore personale che accompagnerà gli utenti ovunque andranno.

Foto al top in ogni condizione

Pixel 6a consente poi di immortalare i momenti più importanti grazie a una barra Fotocamera che include due sensori posteriori: l’obiettivo principale e un obiettivo ultrawide. Nessun dettaglio potrà più sfuggire alle inquadrature. E per quanto riguarda i selfie, Pixel 6a vanta la stessa eccezionale fotocamera di Pixel 6. Quest’ultima è concepita per essere versatile e adattarsi alle necessità degli utenti, grazie anche ad alcune funzionalità e tecnologie ad hoc, come Real Tone, che riproduce fedelmente tutte le tonalità di pelle.

Ci sono poi la modalità Foto notturna, per scattare senza problemi anche in condizioni di luce scarsa, e Gomma magica, che fa sparire qualsiasi elemento rischi di rovinare le foto.

Questa feature è stata ulteriormente migliorata e oggi consente di modificare anche il colore degli elementi di disturbo presenti in una foto. Con un semplice tocco, colori e sfumature dell’oggetto si confonderanno armoniosamente nella scena. Risultato? Tutti gli occhi saranno puntati solo ed esclusivamente sui soggetti, esattamente come deve essere. Dulcis in fundo Pixel 6a include lo stesso riconoscimento vocale ad altissima precisione di Pixel 6 Pro, con funzionalità come Registratore, Sottotitoli in tempo reale e Traduzione dal vivo.

Insomma, i clienti avranno a disposizione l’esperienza hardware e software completa di Google Tensor, senza tra l’altro compromettere la durata della batteria. Quella di Pixel 6a dura tutto il giorno e può arrivare a un’autonomia di 72 ore nella modalità di risparmio energetico estremo. Inoltre, proprio come gli altri Pixel, anche Pixel 6a sarà tra i primi dispositivi Android a ricevere il prossimo aggiornamento ad Android 13.
Ti potrebbe interessare