STARTUP BUS NEWS
QR code per la pagina originale

Mountain Lion: Apple Mac OS X alla 10.8

Tutte le principali novità del nuovo sistema operativo Apple in uscita nell’estate 2012: dai Messaggi alle nuove applicazioni per sicurezza e Cloud

,

Mountain Lion, la nona versione di Mac OS X (ribattezzato per l’occasione semplicemente OS X), verrà rilasciato oggi agli sviluppatori. Con oltre 100 nuove funzionalità, il nuovo sistema operativo di Apple, numerato Mac OS X 10.8, sarà disponibile al pubblico la prossima estate direttamente su Mac App Store. Fin da subito, invece, il download è disponibile per i membri del Mac Developer Program.

Con Mountain Lion, Apple prosegue lungo la strada già tracciata dal suo predecessore: l’integrazione sempre più profonda fra le funzionalità di iOS, il sistema operativo di iPad, iPhone e iPod Touch, e Mac OS X, il sistema di computer e notebook. In questa nuova versione iCloud viene incluso direttamente nel sistema e offre molte più funzionalità di sincronizzazione; l’applicazione iChat è sostituita da Messaggi (come in iOS) e fanno la loro comparsa il centro notifiche, i promemoria e il Game center. Presente anche un controverso sistema di protezione che potrebbe impedire di scaricare applicazioni che non siano presenti sull’App Store o non siano firmate digitalmente da Apple.

Messaggi: Mac invia SMS. L’applicazione Messaggi funzionerà su Mountain Lion un po’ come in iOS e consentirà di spedire, gratuitamente, brevi testi (ma anche immagini, video e foto) ad iPhone, iPad e iPod Touch, oltre che ad altri sistemi Mac. Si tratta in pratica di una vera applicazione per SMS, basata però sulla rete Internet e non sulla rete cellulare. I messaggi saranno inoltre sincronizzati sui dispositivi: sarà possibile continuare una conversazione iniziata sul Mac su iPad o iPhone. Messaggi sarà sempre compatibile, come oggi iChat, con le reti AIM, Jabber, Yahoo e Google Talk. Una versione di Messaggi è disponibile in beta gratuita da oggi.

iCloud: tutto sincronizzato online. L’integrazione profonda di iCloud permette di mantenere sincronizzati molti più elementi fra Mac o fra Mac e dispositivi mobile. Oltre alla posta elettronica, calendari e tutto ciò che già c’era in Lion, nel nuovo sistema saranno sincronizzabili le note, il Game center, il Mac App Store, i promemoria e, naturalmente, i messaggi. Nuove istruzioni per sviluppatori permetteranno inoltre di integrare iCloud con altre suite di produttività e non solo con iWork.

Le notifiche arrivano Mac. Il centro notifiche, una delle migliori e più apprezzate novità di iOS 5, arriva anche sul Mac. Al momento, stando alle informazioni di The Loop, che ha potuto provare in anteprima il nuovo sistema, sono disponibili nel centro notifiche i messaggi di Game Center, calendario, promemoria, App Store, Safari, Messaggi e Mail.

Social Network e condivisione. Come in iOS, è Twitter il social network di riferimento di Mountain Lion. Il servizio è integrato in più punti del sistema e permette di pubblicare al volo immagini, link e altri elementi. La condivisione è alla base del nuovo servizio Share Sheets che consente di inviare documenti, link e altri elementi via AirDrop, Mail, Messaggi e altri software.

Sicurezza dei download. Secondo Apple il nuovo software di sicurezza Gatekeeper prometterà di mantenere al sicuro il computer dai software scaricati. Apple, che ha sempre fatto della sicurezza “intrinseca” uno dei suoi valori, offrirà in Mountain Lion un servizio che può impedire l’installazione di software non scaricati dall’App Store oppure non firmati digitalmente da sviluppatori Apple. Forse non sbaglierà chi vedrà in Gatekeeper, più che uno strumento di sicurezza, un altro muro eretto attorno ai suoi sistemi. Aggiornamento: John Gruber di Daring Fireball riporta che la firma digitale concessa da Apple per firmare le applicazioni sarà rilasciata gratuitamente. In caso di presenza di malware, la firma sarà revocata.

Musica, foto e video in streaming. Mountain Lion introdurrà, infine, Airplay mirroring anche per il Mac: sarà possibile inviare in streaming, oltre che foto, musica e film (com’è possibile oggi con Airplay), anche presentazioni, documenti, pagine Web, replicando sulla Tv ciò che esattamente accade sul proprio computer.

Comunicato ufficiale Apple

CUPERTINO, California— 16 febbraio, 2012—Apple ha presentato oggi un’anteprima per sviluppatori di OS X Mountain Lion, la nona importante release del sistema operativo più evoluto al mondo, che porta sul Mac le migliori app e funzioni dell’iPad e accelera il passo dell’innovazione di OS X. Mountain Lion introduce Messages, Notes, Reminders e Game Center sul Mac, oltre a Notification Center, Share Sheets, integrazione con Twitter e AirPlay Mirroring. Mountain Lion è la prima release di OS X sviluppata pensando ad iCloud per una configurazione più intuitiva e una facile integrazione con le app. L’anteprima per sviluppatori di Mountain Lion introduce anche Gatekeeper, una rivoluzionaria funzione dedicata alla sicurezza che aiuta gli utenti a mettersi al riparo da software dannosi dando loro il pieno controllo su quali app vengono installate sul proprio Mac. L’anteprima di Mountain Lion è disponibile per i membri del Mac Developer Program a partire da oggi. Gli utenti Mac potranno passare a Mountain Lion tramite il Mac App Store a fine estate 2012.

“I Mac vivono un momento davvero favorevole, con una crescita superiore ai PC da 23 trimestri consecutivi, e le cose miglioreranno ulteriormente grazie a Mountain Lion,” ha dichiarato Philip Schiller, Senior Vice President di Worldwide Product Marketing per Apple. “L’anteprima per sviluppatori di Mountain Lion arriva a soli sette mesi dalla vincente release di Lion, accelerando così il passo delle sviluppo e dell’innovazione per il sistema operativo desktop più evoluto al mondo.”

L’anteprima per sviluppatori di Mountain Lion include la nuovissima app Messages: sostituisce iChat e consente di inviare un numero illimitato di messaggi, video e foto di alta qualità direttamente dal Mac a qualsiasi altro Mac o dispositivo iOS. Messages supporterà anche AIM, Jabber, Yahoo! Messenger e Google Talk. A partire da oggi, gli utenti di Lion possono scaricare una versione beta di Messages da www.apple.com, mentre la versione finale sarà inclusa in Mountain Lion. Reminders e Notes aiutano a creare e tenere traccia degli impegni e delle cose da fare, su tutti i dispositivi dell’utente. Game Center permette invece di personalizzare l’esperienza di gioco sul Mac, trovare nuovi videogame e sfidare gli amici in modalità multiplayer, sia che usino un Mac, un iPhone, un iPad o un iPod touch.

Mountain Lion presenta le notifiche in modo innovativo ed elegante, e Notification Center offre un accesso facile e immediato a tutti gli avvisi da Mail, Calendar, Messages, Reminders, aggiornamenti di sistema e app di terze parti. Le Share Sheets a livello di sistema semplificano la condivisione di link, foto e video dalle app Apple e di terze parti. Twitter è integrato in Mountain Lion perciò basta accedere una volta per tweetare da Safari, Visualizzazione rapida, Photo Booth, Anteprima e app di terze parti. Mountain Lion include anche AirPlay Mirroring, un modo facile di inviare in wireless uno streaming video a 720p di ciò che appare sul Mac direttamente su un televisore HD con Apple TV.

Oltre 100 milioni di utenti hanno creato un account iCloud, e con Mountain Lion è più facile che mai configurare iCloud e accedere ai documenti su tutti i dispositivi. Mountain Lion usa l’Apple ID dell’utente per impostare in automatico Contacts, Mail, Calendar, Messages, FaceTime e Find My Mac. iCloud Documents invia tutte le modifiche a tutti i dispositivi dell’utente, così i documenti sono sempre aggiornati; e una nuova API aiuta gli sviluppatori a far funzionare le proprie app basate su documenti con iCloud.

Gatekeeper è una rivoluzionaria e innovativa funzione pensata per la sicurezza, che offre all’utente il pieno controllo su quali app possono essere scaricate e installate sul Mac. Si può scegliere di installare app da qualsiasi fonte, proprio come avviene ora sui Mac, oppure usare l’impostazione di default più sicura e installare solo le app dal Mac App Store, oltre a quelle di sviluppatori con un Developer ID univoco fornito da Apple. E per la massima protezione, si può impostare Gatekeeper di modo che consenta soltanto il download e l’installazione delle app dal Mac App Store.

Mountain Lion ha inoltre funzioni appositamente studiate per supportare gli utenti cinesi, fra cui notevoli potenziamenti al metodo di immissione del cinese e la possibilità di scegliere la ricerca Baidu in Safari. Mountain Lion semplifica la configurazione di Contacts, Mail e Calendar, con gli importanti fornitori di servizi e-mail QQ, 126 e 163. Gli utenti cinesi potranno inoltre caricare video tramite Share Sheets direttamente su siti web dedicati come Youku e Tudou, mentre il supporto a livello di sistema per Sina Weibo assicura un microblog ancora più intuitivo.

Centinaia di nuove API consentono agli sviluppatori di accedere alle nuove tecnologie chiave e alle nuove funzioni ottimizzate di OS X. Le API Game Kit accedono agli stessi servizi di Game Center su iOS, così è possibile creare giochi multiplayer che funzionano su Mac, iPhone, iPad e iPod touch. Una nuova infrastruttura grafica è alla base di OpenGL e OpenCL, e implementa GLKit, introdotto per la prima volta in iOS 5, per semplificare la creazione di app OpenGL. Sfruttare la potenza di Core Animation nelle app Cocoa è più facile che mai, e le nuove API video sostituiscono con una moderna architettura a 64 bit le meno potenti API QuickTime. Le API Multi-Touch ottimizzate offrono agli sviluppatori il supporto per l’ingrandimento con doppio tap e l’accesso al gesto di ricerca a livello di sistema. Kernel ASLR migliora la sicurezza ottimizzando l’attenuazione degli attacchi di overflow del buffer.

Apple progetta i Mac, i migliori personal computer al mondo, insieme a OS X, iLife, iWork e software professionali. Apple sta guidando la rivoluzione della musica digitale con i propri iPod e con il negozio online iTunes. Apple ha reinventato la telefonia mobile con i suoi rivoluzionari iPhone e App Store, e sta definendo il futuro dei dispositivi portatili e dei media in ambito mobile con iPad.

Fonte
Notizie su
Commenta e partecipa alle discussioni