QR code per la pagina originale

Windows 8: navigazione sicura per i minori

In Windows 8 Release Preview Microsoft integrerà la funzione Family Safety che consente ai genitori di monitorare l'attività online dei propri figli.

,

Windows 8, come i precedenti sistemi operativi Microsoft, integra una funzionalità che permette di controllare l’attività online dei minori, ma l’azienda di Redmond ha reso più semplice il suo utilizzo, evitando l’installazione di software aggiuntivo. La nuova feature è stata denominata Family Safety e viene attivata nello stesso istante in cui si crea l’account utente per i propri figli.

Oggi è sempre più difficile seguire i più piccoli, dato il numero elevato di dispositivi con cui possono accedere ad Internet. Se però in un’abitazione esiste un solo PC, Microsoft consiglia ai genitori di posizionarlo in un’area comune per monitorare ciò che i figli vedono online, le persone che incontrano o le informazioni che condividono. Il primo passo è creare un nuovo account per ogni figlio (senza privilegi di amministratore ovviamente) e spuntare il checkbox posizionato al di sotto del nome. Questo attiverà la funzionalità “Sicurezza Familiare“.

Se il genitore (l’amministratore del PC) effettua il login con il suo Microsoft Account (ex Windows Live ID), riceverà nella casella di posta elettronica un report settimanale che mostra tutta l’attività online dei figli: i siti più frequentati, le principali query sui motori di ricerca, le app e i giochi utilizzati (inclusi i download dal Windows Store), e il tempo trascorso davanti al computer.

Family Safety Windows 8

Family Safety in Windows 8

I genitori che desiderano avere un maggiore controllo, impostando specifiche restrizioni, possono utilizzare i link inseriti nel report o effettuare le stesse operazioni sul cloud all’indirizzo familysafety.microsoft.com. Oltre ai vincoli presenti in Windows 7, Microsoft ha aggiunto in Windows 8 un filtro web per indicare quali siti possono essere visitati in base al loro contenuto, e la funzione SafeSearch che impedisce la visualizzazione di link, immagini e video per adulti nei principali motori di ricerca. È possibile anche fissare un limite di tempo per l’uso del PC, nascondere sul Windows Store le app non adatte ad un certa fascia di età e bloccare specifiche applicazioni o giochi.

Family Safety sarà integrata nella Windows 8 Release Preview che verrà distribuita pubblicamente all’inizio del mese di giugno.

Fonte: Building Windows 8 • Notizie su: