QR code per la pagina originale

YouTube, nuovo look per i canali

Ennesimo restyling in arrivo per YouTube: questa volta tocca ai canali accogliere un nuovo look, ecco come saranno prossimamente.

,

È di nuovo tempo di restyling per YouTube. La piattaforma di video sharing gestita da Google ha accolto nei mesi scorsi l’introduzione di un layout completamente inedito, con una homepage rinnovata per dare maggiore risalto alle sottoscrizioni e una gestione rivista delle playlist. Oggi si parla invece dell’ennesima rinfrescata all’aspetto dei canali, al momento disponibile solo per alcuni utenti selezionati.

Tra questi anche Justine Ezarik, meglio nota come iJustine, presente su YouTube dall’ormai lontano 2006 e oggi seguita da oltre 2,5 milioni di iscritti. Altri canali già interessati dal nuovo look sono DeStorm, EpicMealTime, SORTED, MysteryGuitarMan, LOUD e Geek & Sundry. Come ben visibile dall’immagine allegata di seguito l’intenzione è quella di focalizzare l’attenzione su un video in particolare, una sorta di “trailer” attraverso il quale chi gestisce la pagina può invitare l’utenza a sottoscriverla per ricevere aggiornamenti ad ogni nuovo upload. In alto è presente invece un’immagine orizzontale, simile a quelle introdotte lo scorso anno sui principali social network, contenente i link verso le pagine di Google+, Twitter, Facebook e Pinterest.

Il canale iJustine è uno dei primi ad accogliere il nuovo look preparato dal team di YouTube

Il canale iJustine è uno dei primi ad accogliere il nuovo look preparato dal team di YouTube

Nel post comparso sul blog ufficiale, YouTube fornisce anche un paio di consigli a chi gestisce i canali, in previsione di un lancio del nuovo layout per tutti. Eccoli riportati tradotti di seguito.

  1. Nel nuovo canale sarà possibile mostrare una sorta di trailer a chi non è ancora iscritto, per invitarlo a effettuare la sottoscrizione;
  2. i canali potranno essere sfruttati per esprimere la propria personalità, con elementi grafici dal taglio artistico da realizzare seguendo le linee guida fornite da YouTube.

Le reazioni degli utenti non si sono fatte attendere e, già dai commenti pubblicati al post ufficiale, trapela una certa insoddisfazione per la strada intrapresa, soprattutto per la scelta di concentrare l’attenzione su immagini e altri orpelli grafici mettendo in secondo piano ciò che ha reso YouTube il terzo sito più visitato al mondo: i video.

Fonte: YouTube Creator Blog • Notizie su: