QR code per la pagina originale

Windows 8: 100.000 app sul Windows Store

Dopo circa otto mesi dal lancio di Windows 8, Microsoft annuncia di aver superato il traguardo delle 100.000 app sul Windows Store.

,

Microsoft ha mancato l’appuntamento con la conferenza Build per soli sei giorni, ma ieri il traguardo previsto da Steve Ballmer è stato raggiunto: sul Windows Store sono ora presenti 100.000 applicazioni. L’annuncio ufficiale è stato effettuato tramite l’account Twitter Windows App Builders. Nonostante il market share del sistema operativo sia ancora inferiore alle aspettative, per l’azienda di Redmond è molto importante constatare il crescente interesse degli sviluppatori verso la sua piattaforma.

La “soglia psicologica” delle 100.000 app è stata dunque superata dopo otto mesi dal lancio di Windows 8. È difficile confrontare i diversi negozi digitali, ma essendo indirizzato a desktop, notebook e tablet, è più corretto considerare il Mac App Store come concorrente diretto del Windows Store. L’azienda di Cupertino è stata superata già a novembre 2012. Ma anche considerando il più vasto iTunes App Store, Microsoft ne esce ugualmente vincitrice, in quanto il tetto delle 100.000 app per iPad è stato raggiunto dopo circa 14 mesi. Android invece ha impiegato 18 mesi, lo stesso tempo del Windows Phone Store.

Durante la recente conferenza Build 2013, Microsoft ha illustrato le nuove opportunità offerte da Windows 8.1 e dall’utilizzo dello stesso codice base anche su Windows Phone 8 e Xbox One. Ciò dovrebbe facilitare il lavoro degli sviluppatori e quindi il porting delle applicazioni da una piattaforma all’altra. Se si considerano anche i vari incentivi economici disponibili, il numero delle app è destinato ad aumentare in poco tempo. Tra i prossimi arrivi ci saranno Facebook e Flipboard.

Microsoft dovrà però lavorare ancora molto per convincere gli utenti ad acquistare un dispositivo Windows RT, sul quale è possibile installare solo le app Modern pubblicate sul Windows Store. Un aiuto in questa direzione verrà sicuramente dato da Windows RT 8.1 e dal prossimo Surface con processore Qualcomm.