QR code per la pagina originale

Windows 10, Windows Store torna a funzionare

Microsoft sembra aver risolto il problema del Windows Store che impediva ad alcuni utenti Windows 10 di scaricare le app e di utilizzare Posta e Calendario

,

Microsoft sembra aver risolto il problema che affliggeva una parte degli utenti Windows 10 a cui era precluso da alcuni giorni l’utilizzo del nuovo Windows Store. A partire dal giorno 8 agosto, infatti, un certo numero di utilizzatori di Windows 10 avevano iniziato a segnalare l’impossibilità di accedere al Windows Store per scaricare nuove app e di utilizzare alcune applicazioni universali come Posta e Calendario. Un problema reale che era stato riconosciuto da Microsoft stessa il giorno 11 agosto con la promessa di risolverlo entro 48 ore con il rilascio di un patch attraverso Windows Update.

Il ripristino del Windows Store sembra, però, essere avvenuto senza il rilascio di una nuova patch. Il 12 agosto, Microsoft ha rilasciato una nuova serie di correttivi ma tra questi nessuno ha, infatti, risolto il problema di utilizzo del nuovo store di Windows 10. In attesa del rilascio del correttivo, gli utenti hanno provato ad arrangiarsi cercando qualche fix alternativo per tornare ad utilizzare il Windows Store ed alcune delle app di Windows 10 come resettare il PC o disabilitare alcuni aggiornamenti. Ma, fortunatamente, la casa di Redmond sembra aver risolto in qualche modo il problema. Possibile, dunque, che Microsoft sia intervenuta direttamente sui suoi server piuttosto che rilasciare una nuova patch.

Per tornare ad utilizzare correttamente il Window Store e l’applicazione Posta e Calendario, gli utenti dovranno riavviare il PC, aprire il Windows Store ed attendere qualche minuto. In breve tempo dovrebbe tutto tornare a funzionare.

Non si conoscono, al momento, le ragioni di questo problema ma è positivo che la casa di Redmond sia intervenuta precocemente per risolverlo.

Fonte: ZDNET • Notizie su: , ,