QR code per la pagina originale

LG G7 ThinQ, dettagli sulla doppia fotocamera

LG G7 ThinQ avrà una doppia fotocamera con sensori da 16 megapixel e numerose funzionalità IA che permetteranno di ottenere immagini di alta qualità.

,

Dopo aver pubblicato il primo render ufficiale, il sito AndroidHeadlines ha ricevuto ulteriori informazioni sul prossimo top di gamma del produttore coreano. Una fonte ritenuta affidabile ha fornito alcuni dettagli sulla doppia fotocamera posteriore del nuovo LG G7 ThinQ, confermati dalla documentazione interna (quindi non si tratta di indiscrezioni). Lo smartphone verrà annunciato a New York il 2 maggio.

È già noto che il G7 ThinQ avrà un notch nella parte superiore dello schermo. Gli utenti potranno però utilizzare un’opzione che permette di nascondere la tacca. In pratica, le zone ai lati verranno oscurate per ottenere una finta cornice nera, ovviamente a discapito dell’area visibile. Il suffisso ThinQ del nome indica la presenza di funzionalità IA, molte delle quali riguardano la doppia fotocamera posteriore. Lo smartphone suggerirà, ad esempio, i valori migliori per luminosità, contrasto, colore, saturazione ed esposizione in base al soggetto/oggetto inquadrato.

L’intelligenza artificiale verrà inoltre sfruttata per la modalità Superpixel in condizioni di scarsa illuminazione. Non mancheranno ovviamente le funzionalità più tradizionali, come sticker 2D/3D, modalità manuale, Live Photo e la modalità Ritratto (anche per la fotocamera frontale) che permette di applicare l’effetto bokeh prima e dopo lo scatto. La doppia fotocamera posteriore avrà due sensori da 16 megapixel, abbinati ad un’otica tradizionale (apertura f/1.6) e ad un grandangolo (107 gradi).

Il display MLCD+ avrà un’elevata luminosità, ma consumerà meno rispetto alle soluzioni concorrenti. Il supporto per HDR10 consentirà di registrare e riprodurre video con questa tecnologia. LG ha inoltre curato particolarmente la sezione audio. Dagli altoparlanti stereo del G7 ThinQ uscirà un suono più corposo, mentre i microfoni integrati rileveranno la voce da una distanza superiore a 5 metri. Il sistema operativo sarà Android 8.0 Oreo.

Fonte: AndroidHeadlines • Immagine: AndroidHeadlines