QR code per la pagina originale

Instagram, la piattaforma video si chiamerà IGTV

Pare che manchino solo delle ore al reveal ufficiale di IGTV, nuovo hub di Instagram che sarà parte della scheda Esplora, con video da 60 minuti al massimo

,

Instagram dovrebbe rivelare in queste ore l’arrivo dei chiacchierati video di lunga durata, che dovrebbero pervenire sul social con un nuovo hub, dal nome IGTV. Si prevede che IGTV viva nella scheda Esplora, attualmente utilizzata per mostrare foto e video che potrebbero essere interessanti in base ai like espressi nel tempo da ogni utente.

Come riferito da TechCrunch, i video saranno orientati verticalmente, a schermo intero, avranno una risoluzione fino a 4K e una durata massima di 60 minuti (un’ora), anche se Instagram starebbe incoraggiando le celebrità e i creatori di contenuti a condividere filmati da 10 minuti, per renderli più vicini ai vlog su YouTube. Se l’informazione si rivelasse accurata, allora il nuovo hub IGTV metterà il social di proprietà Facebook in competizione diretta con il servizio di Alphabet (che possiede Google), e non con i servizi di streaming come Netflix e Hulu.

Il rapporto afferma che Instagram non è alla ricerca di contenuti che seguano lo schema tradizionale delle serie TV, ma piuttosto vorrebbe che i creatori decidano di impostare un tono più moderno.

Per quanto riguarda il modo in cui i creatori di contenuti guadagneranno dall’hub, TechCrunch afferma che i video di IGTV avranno opzioni di link-out, permettendo ai creatori di indirizzare il traffico verso i propri siti web o e-commerce. Sembra che Instagram stia pianificando di offrire la possibilità di monetizzare i video in futuro, ma non avrebbe ancora finalizzato i dettagli. Dato che Instagram passerebbe con IGTV da social media a piattaforma ospitante contenuti più lunghi e più raffinati, le opportunità per la monetizzazione potrebbero essere significative.

Non è ancora chiaro se IGTV sarà resa immediatamente disponibile a tutti gli utenti come parte della scheda Esplora, ma notizie più dettagliate a riguardo dovrebbero arrivare nelle prossime ore.

Fonte: TechCrunch • Immagine: AdrianHancu via iStock