QR code per la pagina originale

Amazon svela le Skill di Alexa in lingua italiana

Amazon ha svelato le prime Skill in italiano che permettono di eseguire diverse operazioni con i comandi vocali di Alexa riconosciuti dai dispositivi Echo.

,

Finalmente Amazon ha portato in Italia i suoi dispositivi Echo che permettono di effettuare diverse operazioni mediante comandi vocali. Il gigante dell’e-commerce ha svelato le prime Skill di Alexa in lingua italiana che saranno disponibili dal 30 ottobre.

Gli sviluppatori di app possono utilizzare le API incluse in Alexa Skill Kit (ASK) per aggiungere il supporto per gli smart speaker Echo, mentre i produttori di terze parti possono sfruttare gli Alexa Voice Service (AVS) per integrare Alexa nei loro dispositivi. Le Skill (Talenti in italiano) sono presenti dell’app Alexa o sullo Skill Store e devono essere attivate con un tap o con la voce tramite il comando “Alexa, apri [nome della Skill]“. L’uso dipende dal tipo di operazione richiesta.

Amazon spiega che il kit di sviluppo contiene tutti gli strumenti per creare Skill e funzionalità in maniera semplice e veloce. Non è necessario avere conoscenze di comprensione del linguaggio naturale o di riconoscimento vocale, dato che l’elaborazione avviene sul cloud di AWS (Amazon Web Services). Il catalogo italiano include al momento 20 Skill: RAI, ANSA, Il Messaggero, Quotidiano Nazionale, BTicino, GialloZafferano, Giunti, Just Eat, Philips Hue, Treccani, Clementoni, Super GuidaTV, Milano Finanza, RTL 102.5, RDS, Radio 105, Radio Deejay, MyMovies, Fantagazzetta e I quiz di Frisbee con Discovery.

La Skill sviluppata dalla RAI permette, ad esempio, di chiedere ad Alexa di leggere le ultime notizie. Con la Skill di Just Eat è possibile invece ordinare il cibo dai ristoranti preferiti, mentre con la Skill di Treccani si possono chiedere le definizioni di una parola presente nel famoso vocabolario.

I Talenti di Alexa possono essere integrati nei dispositivi di terze parti attraverso il kit di sviluppo degli Alexa Voice Service (AVS). Sonos aggiungerà i comandi vocali di Alexa allo smart speaker Sonos One e alla soundbar Sonos Beam. Bose integrerà Alexa in cuffie wireless, smart speaker e soundbar. Sony permetterà di usare la voce per controllare le cuffie wireless. TIM integrerà Alexa nel TIM Box.

Supporto per Alexa anche negli smart speaker Allure e Allure Portable di Harman Kardon, nel dispositivo 2-in-1 (speaker e router) AI Cube di Huawei, nelle cuffie e negli auricolari wireless di Jabra, nei dispositivi Orbi Voice Smart Speaker e Wi-Fi Mesh Satellite di Netgear, negli speaker di Riva Audio e Hama. SEAT integrerà Alexa nelle sue automobili. Infine, Motorola lancerà in Italia il primo telefono wireless al mondo con Alexa. Gli utenti dovranno solo toccare il device e pronunciare il nome del contatto presente nella rubrica, ad esempio “Alexa, chiama mamma“.